AVENGER – Blood Sports

 
Gruppo: Avenger
Titolo: Blood Sports
Anno: 1984
Provenienza: Regno Unito
Etichetta: NEAT Records
Contatti:

Myspace

 
TRACKLIST

  1. Enforcer
  2. You'll Never Take Me (Alive)
  3. Matriarch [cover Montrose]
  4. Warfare
  5. On The Rocks
  6. Rough Ride
  7. Victims Of Force
  8. Death Race 2000
  9. N.O.T.J.
DURATA: 34:57
 

Questa recensione fa parte dell'articolo intitolato "New Wave Of British Heavy Metal: Una Retrospettiva".

Una banda di matti, una banda di matti… non è possibile definire altrimenti gli Avenger con la loro immagine di gangster e punk della downtown. Il quartetto non è veramente sconosciuto, ma è lontano dall'avere la meritata popolarità dopo i suoi lunghi anni di lavoro.

"Too Wild To Tame" è il primo disco dei signori da Newcastle, uscito sotto l'egida della NEAT Records, dopo la presentazione di due demo sfornate dalla stessa casa discografica.

Le sonorità sono piuttosto tipiche per l'epoca e tendono un poco verso lo speed metal, con ritmi sostenuti e chitarre piene di carattere. Anche "Warfare", pezzo relativamente lento, vive di una grande intensità e di un tono — a volte marziale — che lasciano ricordare alcuni classici del thrash, genere che seguì sovente linee e teorie nate in Gran Bretagna. "On The Rocks" vi ricorderà forse un poco lo stile dei Blitzkrieg. Meglio così! Una spezia in più che rende il sapore di questo piatto ancora più gustoso.

Una granata di metal genuino segue l'altra!

Questo ellepì è di gradevole ascolto, anche se forse — per alcuni — poco digeribile all'inizio. Se voleste raccogliere qualche esperienza in tema NWOBHM, non potrete evitarne l'ascolto.

Facebook Comments