BLAZE OF SORROW – Eremita Del Fuoco

 
Gruppo: Blaze Of Sorrow
Titolo: Eremita Del Fuoco
Anno: 2015
Provenienza: Italia
Etichetta: Sun & Moon Records
Contatti:

Facebook  Bandcamp

 
TRACKLIST

  1. La Conquista Del Cielo
  2. La Madre
  3. Eremita Del Fuoco
  4. I Quattro Volti
  5. Il Passo Del Titano
  6. L'Ascesa
  7. Epitaffio Di Luna
DURATA: 40:45
 

Ci sono progetti che, in un modo o nell'altro, qui su Aristocrazia seguiamo sempre con grande attenzione; tra questi è doveroso citare i mantovani Blaze Of Sorrow, già ospiti delle nostre pagine con il quasi recente ep "Fulgida Reminescenza" e il precedente album "Echi" (2012). Ora, forti una volta di più del sodalizio con Sun & Moon Records, è tempo di proseguire il percorso con "Eremita Del Fuoco". Nuovo album, ma stessa formula per il duo composto da Peter e Nicolò Bernini (che ho scoperto essere stato su queste pagine anche con un altro gruppo, i Warshout), e ancora una volta il risultato merita tutta l'attenzione dei blackster amanti dell'approccio diretto e allo stesso tempo di una notevole ricercatezza dei contenuti.

Come da tradizione, il cantato di Peter è di nuovo interamente in italiano, mentre i testi, ricercati eppure asciutti ed essenziali, non sforano mai nel pretenzioso o nel ridondante; qualche volta una rima può suonare forzata, ma si tratta davvero di un'ombra microscopica all'interno di un (altro) ottimo lavoro svolto dalla formazione della bassa. Il tema portante di "Eremita Del Fuoco" è la Natura in senso ampio, intesa come l'intero mondo dell'esperienza sensibile, dall'uccello da preda ("L'Ascesa") al cosmo e i suoi astri ("La Madre"); questa però viene sempre filtrata attraverso l'esperienza umana, la sensibilità di un essere finito e dalla comprensione consapevolmente limitata, che tuttavia anela a qualcosa di più. Le implicazioni filosofiche dell'opera del duo mantovano non possono che rimandare a certe frange della BMIA (ormai bagaglio imprescindibile del black metal del Bel Paese), in particolare gli Janus di "Fulgures", ma anche ai Movimento D'Avanguardia Ermetico; questi ultimi, ancora, con i Blaze Of Sorrow condividono anche un approccio musicale diretto e privo di orpelli.

La musica del duo è infatti ancora una volta un black metal di matrice atmosferica, suonato però con schiettezza e senza nessuna aggiunta al canovaccio classico chitarra-basso-batteria-voce: le atmosfere e i messaggi dei Blaze Of Sorrow si esprimono nel modo più canonico, semplice e incisivo possibile. I tempi sono sostenuti, tuttavia l'approccio atmosferico fa sì che i veri e propri assalti sonori siano centellinati, in favore di chitarre meno taglienti e più boschive e di una batteria non da demolizione ma d'accompagnamento. Giusto in conclusione spunta qualche registrazione di rumori d'ambiente ad arricchire il finale "Epitaffio Di Luna".

Insomma, i Blaze Of Sorrow sono ormai da tempo padroni di una determinata poetica, che contribuisce in tutto e per tutto a rendere la scena italiana degna e meritevole di essere approfondita. "Eremita Del Fuoco" non fa eccezione, anzi, evidenzia una formazione in ottimo stato di salute e consapevole dei propri mezzi.

Facebook Comments