BLITZKRIEG – Buried Alive

 
Gruppo: Blitzkrieg
Titolo: Buried Alive
Anno: 1981
Provenienza: Regno Unito
Etichetta: NEAT Records
Contatti:

Sito web

TRACKLIST

  1. Buried Alive
  2. Blitzkrieg
DURATA: 07:17
 

Questa recensione fa parte dell'articolo intitolato "New Wave Of British Heavy Metal: Una Retrospettiva".

I sette pollici erano il mezzo usato fino alla metà degli Anni Ottanta per diffondere la propria musica. Questi non sono altro che l'equivalente delle cassette demo circolanti più tardi e ormai note anche dai bambini dell'asilo.

I Blitzkrieg sono conosciuti da molti ma esplorati solamente da un pugno di persone. Ebbero una rinascita grazie ai Metallica che li onorarono con una cover.

Questo dischetto contiene due pezzi che usciranno, con un divario di più di dieci anni, su due incisioni indipendenti: "A Time Of Changes" e "Ten". Il suono è già quello dei Blitzkrieg classici, la ritmica è solerte e varia, la voce — del mitico Brian Ross — è il mezzo ideale per iniettare ancora più carattere alle note. "Buried Alive" è il mio pezzo preferito e m'incita a ricordare cosa dette l'abbrivio ai movimenti speed e thrash provenienti dagli Stati Uniti.

"A Time Of Changes" è un disco obbligatorio per coloro che si trovassero bene a casa dei Blitzkrieg. Recentemente hanno prodotto alcuni lavori che potrebbero essere appetibili per i più giovani, anche se lontani dal fulgore dei successi passati.

Facebook Comments