BURNING FLESH – New Chaos Order

BURNING FLESH – New Chaos Order

 
Gruppo: Burning Flesh
Titolo:  New Chaos Order
Anno: 2013
Provenienza: Francia / Svizzera
Etichetta: Great Dane Records
Contatti:

Sito web  Facebook  Twitter  Youtube  Bandcamp  Myspace  

 
TRACKLIST

  1. Riot
  2. Corruption Of All Kings
  3. Lies
  4. Beginning's End
  5. New Chaos Order
  6. Death Place
  7. Total Hate
  8. Here And Beyond
  9. Injection
  10. Scums
  11. In Hell We Trust
  12. Retch [traccia bonus]
DURATA: 46:57
 

I Burning Flesh sono una formazione franco-svizzera con all'attivo due album ("Unconscious Deformity" e "New Chaos Order"), il secondo dei quali è stato concepito sul finire del 2013 e li ha visti entrare a far parte del roster dell'etichetta transalpina Great Dane Records. Il quintetto che ha dato vita a questo lavoro era al tempo così composto: Anthony e Diego alle chitarre, Guillaume al basso, Paul dietro le pelli e l'ormai ex Lionel alla voce.

La band s'ispira alla versione sonora più recente dei Cannibal Corpse quanto a formazioni come Behemoth, Immolation, Torture Grave e Blood Red Throne, prestando attenzione a non complicarsi mai troppo la vita. I brani presentati dimostrano infatti di aver ricevuto una più che discreta impostazione tecnica, ma è evidente come si poggino su strutture decisamente classiche, così come il fatto che si preferisca la brutalità schietta lanciata in velocità, alla quale vengono coniugate una serie di sezioni cariche di groove a fare da spartiacque, imbastendo martellate prestanti e talvolta ripetute. Viene quindi lasciato poco spazio agli escamotage atmosferici, che comunque trovano modo di farsi vivi a esempio nella fase d'apertura di "Total Hate".

"New Chaos Order" è una prova energica, rifinita dal buon inserimento di melodie e solismi dai tratti scuri, rafforzata da una prestazione vocale feroce e incalzante, un disco che scaglia il suo attacco in maniera compatta e continua, fornendo sempre e comunque pezzi death metal di piacevole ascolto ("Riot", "New Chaos Order", "Here And Beyond" e "Scums"). Inoltre la produzione garantita possiede un tocco moderno, pulito quanto basta a non inficiare il valore della componente di morte che lo anima.

I Burning Flesh adempiono onestamente al loro dovere: se in futuro riuscissero a rendere le canzoni lievemente più varie, mantenendo però integro l'impatto, potrebbero essere in grado di compiere un ulteriore passo in avanti nella realizzazione di un album con i fiocchi. Del resto il prossimo giro corrisponde alla terza prova, quella che solitamente determina il raggiungimento o meno della maturità, un esame che mi auguro siano in grado di passare senza troppi problemi. Se siete alla ricerca di una martellata death da far girare nello stereo, "New Chaos Order" dovrebbe proprio fare al caso vostro; buon ascolto.

 

Facebook Comments