BUY JUPITER – Eclipse

Gruppo:Buy Jupiter
Titolo:Eclipse
Anno:2019
Provenienza:Francia
Etichetta:Apathia Records
Contatti:Sito web  Facebook  Youtube  Bandcamp  Spotify
TRACKLIST

  1. Arrival
  2. The Merging
  3. Obscured
  4. Outro
DURATA:23:07

Ultimo capitolo di una trilogia fantascientifica, Eclipse — così come i suoi predecessori Departure e Crossworlds — è ispirato alle opere di Isaac Asimov, in particolare al racconto breve da cui prende il nome la band: Buy Jupiter. La passione per le ambientazioni cosmiche emerge anche nella copertina a cura del Linghun Studio e nella storia narrata dal trittico di EP appena concluso, i cui protagonisti sono un gruppo di giovani gioviani esiliati nello spazio.

Nonostante questo tipo di tematiche sia particolarmente apprezzato da queste parti, musicalmente siamo decisamente lontani dalle sonorità di Mesarthim e Midnight Odyssey; il quintetto di Lione predilige un approccio più aggressivo, orientandosi verso un metalcore sul quale vengono innestati importanti influssi prog e djent a rendere più intricato il risultato finale. Le tre tracce dimostrano di avere energia da vendere e sfruttano appieno un sound possente sia nel comparto vocale che in quello strumentale, con le urla furiose del cantante a completare il quadro dinamico e vigoroso creato dai colleghi; seppur le fasi di pura veemenza non siano poche, sono altrettanto numerose quelle in cui i musicisti inseriscono idee più legate alla sfera tecnica quali cambi di registro repentini e ritmiche elaborate, senza che questo snaturi eccessivamente la musica.

L’atmosfera cosmica si presenta in forma sonora attraverso alcuni dettagli, in primis nei passaggi strumentali più quieti, dove la distorsione delle chitarre sparisce per lasciare il posto a momenti di contemplazione dello spazio profondo. In qualche occasione compaiono anche alcuni sintetizzatori, con l’intro di “The Merging” come caso più evidente; nella seconda fase di “Arrival” e nell’outro, invece, è l’uso delle sei corde a far viaggiare l’ascoltatore verso galassie lontane. Oltre a ricreare la giusta ambientazione, questi espedienti hanno anche lo scopo di rendere meno monotono l’ascolto, riuscendo pienamente nell’intento e finendo per rappresentare il valore aggiunto di Eclipse rispetto a uscite di natura similare.

In definitiva, i Buy Jupiter hanno dato una degna conclusione alla propria trilogia, il che potrebbe essere una buona occasione per recuperare anche i primi due capitoli; un lavoro indubbiamente apprezzabile di cui perfino Asimov potrebbe andare fiero.

Facebook Comments