CHAOS INCEPTION – The Abrogation

Informazioni
Gruppo: Chaos Inception
Titolo: The Abrogation
Anno: 2012
Provenienza: U.S.A.
Etichetta: Lavadome Productions
Contatti: facebook.com/ChaosInception
Autore: Mourning

Tracklist
1. The Abrogation
2. Phalanx (The Tip Of The Spear)
3. Lunatic Necromancy
4. Pazuzu Eternal
5. Hammer Of Infidel
6. Black Blood Vortex
7. Ancient Ways Prevail
8. The Exterminati
9. Scald Command

DURATA: 30:43

Nel 2009 venne rilasciato un dischetto per nulla male che fece felici moltissimi appassionati di death metal: “Collision With Oblivion”, l’album di debutto dei Chaos Inception, formazione nella quale milita il chitarrista dei Monstrosity Matt Barnes.
Sono trascorsi tre anni da quel momento e dei Chaos Inception se n’erano un po’ perse le tracce sino a quando, messi sotto contratto dall’europea Lavadome Records, tirano fuori il sequel di quella mattonata e così ci troviamo nella possibilità di poter ascoltare “The Abrogation”.
Qualcuno di voi ricorderà l’uscita di “Conquering The Throne” degli Hate Eternal, correva il 1999 e vennero coniati per l’occasione dei termini come “nuclear death metal” e “fire death metal” per identificare la proposta del combo di Rutan. Proprio da quella prima entità Hate Eternal quanto dai maestri Morbid Angel, Suffocation e da eterni act di “squadra”, i cosiddetti operai dalle gradi doti come Diabolic e Krisiun, viene influenzata la nuova uscita dei Chaos Inception.
Immaginate la colata impressionante di mazzate che vi saranno lanciate contro? Provateci. Per concentrare al meglio il risultato ottenuto, gli statunitensi racchiudono il loro potenziale in una tracklist compatta, in alcuni momenti talmente omogenea da avanzare monoliticamente, in praticamente trenta (e poco più) minuti che al pari di uno schiacciasassi infliggeranno al vostro orecchio delle sonore e memorabili batoste.
Il drumming di Gary White spinge frenetico, è impaziente di sferrare colpo su colpo martellando e velocizzando il più possibile l’incedere e “Pazuzu Eternal” n’è buon esempio; la successiva “Hammer Of Infidel” non solo rincara la dose, ma mettendola nel gergo del gioco della briscola “mette sul piatto un carico” di quelli che spazzano via.
Che dire poi del trio formato da “Phalanx (The Tip Of The Spear)”, “Black Blood Vortex” e “Ancient Ways Prevail” se non godetevele a un range di volume alto e apprezzatene la tensione emotiva scura e dominante, puro spettacolo.
Il death metal dovrebbe suonare così, ricordiamolo a chi infila seimilaseicentosessantasei break-down in un pezzo, coretti da chiesa e tastierine Bontempi alla meno peggio, dev’essere malsano, deve trasmetterti quel senso di maledizione e di essere perennemente in bilico fra la vita e la morte: i Chaos Inception vi riescono alla grande.
“The Abrogation” è un disco da possedere e inserire nelle vostre collezioni, c’è anche un po’ d’Italia all’interno di questa release dato che l’artwork è stato realizzato da Paolo Girardi, già noto per quelli realizzati per band quali Blasphemophagher e In League With Satan.
Comprate e fatevi piacevolmente tramortire da martellante e malefico death metal.

Facebook Comments