CLOVEN HOOF – Dominator

CLOVEN HOOF – Dominator

 
Gruppo: Coven Hoof
Titolo:  Dominator
Anno: 1988 / 2011
Provenienza:   Gran Bretagna
Etichetta: EM-Music
Contatti:

Sito web

 
TRACKLIST

  1. Rising Up
  2. Nova Battlestar
  3. Reach For The Sky
  4. Warrior Of The Wasteland
  5. The Invaders
  6. The Fugitive
  7. Dominator
  8. Road Of Eagles
DURATA: 41:50
 

Siamo nel futuro più oscuro e inimmaginabile; popoli a noi ancora sconosciuti combattono le loro guerre nel freddo spazio e sulle superfici roventi di pianeti che ruotano negli angoli più sperduti dell’Universo. Incrociatori galattici trasportano il loro carico di morte. Navi da combattimento e plotoni di marines spaziali sono pronti al loro letale impiego. Raggi ad alta energia sfondano ogni difesa e sbaragliano squadroni di alieni feroci. Chi avrà successo in questo diverbio? Ci saranno vincitori e vinti o solo perdenti?

"Dominator", secondo lavoro dei mitici Cloven Hoof pubblicato nel 1988, sembra uscire direttamente dalla serie di romanzi con Perry Rodan come protagonista. È uno dei pochi lavori concettuali della NWOBHM o forse l'unico. Il tema è, come avrete capito, la fantascienza.

Siamo nel 2011 e il gruppo pensa bene di ristampare i suoi lavori che sono oggetto di battaglie a suon di dobloni in rete. "Dominator" è un classico del genere che aspettava da tanto una ristampa degna di tal nome. Le prime cinquanta copie erano accompagnate da una toppa; è inutile dire che durò poco tempo fino all’esaurimento. Ora potete comprare quest’accessorio per decorare la giacca sul sito del gruppo.

Cosa vi offre il CD? Non aspettatevi chissà che sorprese. Piacevole è che i capi del progetto si siano mantenuti fedeli allo standard di una pubblicazione che si rispetti. Le piste sono state rimasterizzate, presentano comunque qualche difetto irrilevante, il libercolo contiene testi e foto. Il fruscio del 33 giri è stato messo di proposito? Non so che dirvi. Prossimamente sarà disponibile pure la versione in vinile per i collezionisti fra voi.

Sulla musica non perderò tante parole. Considero quest’opera una delle perle della tarda NWOBHM. "Nova Battlestar" non è solo una traccia con un ritmo accattivante e con un lavoro di voce di prima classe; è anche un vero inno che corona questo disco concettuale. Pensate che gli Iron Maiden siano gli unici britannici degni di un ascolto? Ingoiatevi questo capolavoro dalla fine Anni Ottanta e cambiate in fretta la vostra opinione.

I Cloven Hoof, ormai ridotti a un mucchio di musicisti quasi ridicolo, pensano a voi e riportano alla ribalta classici metallici quasi dimenticati che li riscattano così da ogni peccato!

Facebook Comments