CODEX INFERIS – …Damage Completed

CODEX INFERIS – …Damage Completed

Informazioni
Gruppo. Codex Inferis
Anno: 2009
Etichetta: Endless Sound Records
Contatti: www.myspace.com/codexinferis
Autore: Mourning

Tracklist
1. War Has Began…
2. Upon The Ruins Of This World
3. In Your Funeral
4. Ad Hominen (Anti-Human, Anti-Life)
5. Horned’s BBQ
6. My Name Is Terror
7. The Last Legion
8. Kommando Chaos
9. …And Innocence Will Die

DURATA: 33:51

CODEX INFERIS - ...Damage Completed I Codex Inferis sono una formazione di recente nascita così come è recente l’uscita del loro album di debutto “…Damage Completed” rilasciato nel 2009.
La band si presenta con un black/death privo di fronzoli, efferato ma al tempo stesso con una discreta cura per quanto riguarda la costruzione dei brani che puntano soprattutto a colpire a più non posso.
Sono interessanti le parti più ariose che spuntano di tanto in tanto come accade nella seconda “Upon The Ruins Of This World”, ritmi allentati attraversati da una dolciastra melodia o come la furia interrotta in “Your Funeral” a favore di fraseggi tesi ad aumentare l’atmosfera insita nella canzone, piccole accortezze che rendono il fruire di una prestazione che gioca molto sulla forza un qualcosa che non sia ricollegabile a una corsa senza senso.
“Ad Hominem (Anti-Human. Anti-Life)” mostra una discreta quantità di cambi di tempo e un piglio nervoso che la rendono per chi scrive la traccia più piacevole del platter seguita a ruota dalla spietata “My Name Is Terror” e dalla conclusiva minacciosa già dal titolo “…And Innocence Will Die”, ciò che non mi torna è l’uso dei due episodi intermezzo che hanno alleggerito sì il carico in attesa dell’ultima traccia, ma di cui la presenza non sposta di una virgola il giudizio né in positivo né in negativo sull’album, trascurabili.
Trenta minuti costituiti quindi da buone canzoni di presa che non inventano nulla ma si prestano all’ascolto, pestano come si deve..
“…Damage Completed” è un album divertente consigliabile a chi ama il black in genere, i Codex Inferis mostrano d’avere le potenzialità per emergere in una scena, quella francese, che da sempre sforna realtà dedite allo stile più crudo e battagliero.
Fra le tante già conosciute, adesso, potete aggiungere anche questi ragazzi.

Facebook Comments