COUNTER-WORLD EXPERIENCE – Pulsar

COUNTER-WORLD EXPERIENCE – Pulsar

 
Gruppo: Counter-World Experience
Titolo: Pulsar
Anno: 2016
Provenienza: Germania
Etichetta: Hänsel & Gretel
Contatti:

Sito web  Facebook

 
TRACKLIST

  1. Pulsar
  2. Bellatrix
  3. Helios
  4. Merak
  5. Elektra
  6. Nebula
  7. Alpha Serpentis
  8. Zaurak
  9. Europa
  10. Cygnus
  11. Sirius
DURATA: 47:48
 

I Counter-World Experience sono un trio tedesco di progressive-jazz metal composto da Benjamin Schwenen (chitarre e programmazione), Sebastian Hoffman (basso) e Thorsten Harnitz (batteria). "Pulsar" è il sesto album rilasciato in ormai quasi tre lustri di piena attività.

L'ascolto di una prova strumentale in cui la chitarra ricopre il ruolo del leone non è mai semplice, poiché il rischio di ritrovarsi all'orecchio persistenti pipparolate è sempre dietro l'angolo. Fortunatamente, per quanto la tecnica sfoderata dal trio sia tutt'altro che ordinaria, ciò che viene offerto possiede dei buoni ganci, capaci di affievolire le resistenze dell'ascoltatore di turno e divertirlo.

La tromba che si fa strada all'interno di "Bellatrix" (suonata da Christian Meyers, ex Obscura) e che in un certo modo li avvicina ai colleghi teutonici Panzerballett, la deriva cosmico-melodica insita in "Helios" (a cui prende parte il chitarrista Tom "Fountainhead" Geldschläger, altro ex Obscura), la forma rilassata assunta da composizioni come "Elektra" ed "Europa" e le ulteriori intromissioni messe in atto dal fretless di Steve Di Giorgio (Testament, Sadus ed ex Death) in "Alpha Serpentis" e dietro le pelli da Hannes Grossmann (Blotted Science, Alkaloid e guarda caso anche lui ex Obscura) rendono il tempo trascorso maggiormente piacevole. Sottolineo «maggiormente», in quanto il disco in sé soffre purtroppo di una ripetitività di fondo che sul lungo andare potrebbe nuocergli.

"Pulsar" non è un lavoro completamente riuscito, ma che comunque dovrebbe trovare il modo di guadagnarsi un passaggio nello stereo, specialmente se fra i vostri ascolti avete gente come Liquid Tension Experiment, Cynic, T.R.A.M. o artisti del panorama djent quali sono Periphery e TesseracT (suoni e scelte sequenziali potrebbero ricordarveli). Tenete conto però che il viaggio interstellare dei Counter-World Experience potrebbe non sempre raggiungere la destinazione da voi desiderata.

Facebook Comments