DARKSPACE – Dark Space III I

 
Gruppo: Darkspace
Titolo:  III I
Anno: 2014
Provenienza:   Svizzera
Etichetta: Avantgarde Music
Contatti:

Sito web  Bandcamp  Myspace

 
TRACKLIST

  1. Dark 4.18
  2. Dark 4.19
  3. Dark 4.20
DURATA: 64:22
 

Quindici anni d'attività in cui sono nati quattro dischi geniali a livello concettuale e allo stesso tempo minimalisti in termini evolutivi: ecco la sintesi dei Darkspace, trio svizzero Black-Ambient di Berna.

Con "III" il gruppo aveva già abbandonato le sonorità impastate dalla produzione lo-fi. La prima traccia della nuova opera, cripticamente intitolata "III I", ci conferma il passo mosso nel 2008, trasportandoci lì per lì con un suono limpido nel gelido spazio. Zhaaral imprime il suo marchio con alcune scale arpeggiate dal leggero gusto orecchiabile tipiche per le sue composizioni. Agghiaccianti intrecci a tre voci sono sostenuti da ritmi ora più ricchi, mentre l'immensità creata è esaltata fino alla pelle d'oca dai temi elettronici con richiami di Jean-Michel Jarre. Il basso di Zorgh accentua il già marcato attributo elettronico della "drum machine".

Questo lavoro lascia intravedere ancor più sfaccettature dei Darkspace: la dote di costruire atmosfere con parti tanto assillanti e paurose da stupire l'ascoltatore, l'impiego saltuario di frasi gloriose o lo scandire di ritmi da "headbanging", sia lenti sia sostenuti. L'uditore abituale sarà forse sorpreso di sentire assoli di chitarra, assoli interpretati da chi a volte sembra essere il protagonista su questo CD, Zhaaral. I passaggi Ambient elettronici ideati per coniugare i tre movimenti del disco suggeriscono la fuga disperata a bordo di un'astronave e minacciano il passeggero di lasciarlo cadere nell'ansia totale invece di concedergli una pausa. La produzione curata di "III I" valorizza ogni nota e ogni sfumatura, riempiendo il locale in cui si trova l'ascoltatore.

I Darkspace hanno riscoperto se stessi, reinventando il loro suono per proporci un'opera rinfrescante, complessa e giustamente impegnativa.

Facebook Comments