DEATH KARMA – A Life Not Worth Living

 
Gruppo: Death Karma
Titolo:  A Life Not Worth Living
Anno: 2013
Provenienza:  Repubblica Ceca
Etichetta: New Era Productions
Contatti:

Bandcamp

 
TRACKLIST

  1. A Dead Oracle
  2. G. G. Funeral
  3. Dark Omens
  4. DeathKaos
DURATA: 17:30
 

Tom Coroner (batteria) e Infernal Vlad (tutto il resto) a quanto pare non si accontentano. Non è bastato, nell'anno appena concluso, aver dato alle stampe un disco assurdo e bellissimo a nome Cult Of Fire, avevano bisogno di più, il loro lato più ruvido, grezzo e goliardico doveva esprimersi in qualche modo. In risposta a questa esigenza ecco i Death Karma, uno dei progetti più grezzi e marci che vi possano capitare per le mani quest'inverno.

Death-black putrefatto, suonato con chitarre ribassate, con la batteria in asfissiante blast-beat che abbassa i colpi solo quando deve tramutarsi in un siparietto danzereccio vagamente black-thrash ("G.G. Funeral"), su cui di quando in quando crescono tastiere che ti aspetteresti dagli Acid Witch (o dai Cult Of Fire) e un cantato quasi recitato ("Dark Omens"). Non manca nemmeno il momento cretino, con l'intro di "G. G. Funeral" che simula (?) un amplesso prima di svanire nel casino più totale del corpo centrale del brano. Il resto di questi quattro brani è puro e semplice caos primordiale, foriero di morte e devastazione. Poco più di un quarto d'ora di distruzione totale. Punto.

Edito ancora una volta da Iron Bonehead nella sua versione vinilica (già dietro le produzioni dei Cult Of Fire), l'edizione in cd è invece opera dell'olandese New Era Productions; il tratto comune delle due edizioni è che sono entrambe limitate a poche centinaia di pezzi. Io sarò azzardato, ma di Tom Coroner e Infernal Vlad sentiremo parlare parecchio: "A Life Not Worth Living" non è che un altro, ottimo tassello del loro percorso.

Facebook Comments