DEATHSTORM – Storming The Gallows

 
Gruppo: Deathstorm
Titolo: Storming The Gallows
Anno: 2017
Provenienza: Austria
Etichetta: I Hate Records
Contatti:

Facebook  Bandcamp

 
TRACKLIST

  1. Tales Of The Undead
  2. Demonic Possession
  3. Selfworth Extinction
  4. Prepare For The Slaughter
  5. Consummate Horror
  6. From Oblivion
  7. Burial Ritual
  8. Massgrave
DURATA: 29:53
 

Gli austriaci Deathstorm tornano a farci visita, dopo essere stati nostri ospiti nel 2013, anno di uscita del primo album "As Death Awakes" per la svedese I Hate Records. Nel 2016 invece hanno pubblicato "Blood Beneath The Crypts", rilasciato attraverso la tedesca High Roller Records.

Il 2017 li porta a guardare indietro, tanto che vengono immessi nuovamente sul mercato gli ep "Storming With Menace" (2011) e "The Gallows" (2015), fusi in una raccolta il cui nome è un incrocio dei loro titoli. "Storming The Gallows" esce ancora con il supporto dell'etichetta scandinava e trae spunto da entrambi i lavori, unendone i tratti dominanti, anche per ciò che concerne il comparto grafico; basta guardare la copertina.

Otto pezzi per trenta minuti scarsi di thrash metal d'assalto. Il verbo degli anni Ottanta è rimasto intatto, perciò ruvidità e impatto del suono si distaccano dalla uscite ripulite tanto di moda oggigiorno, scelta nettamente percettibile in ogni singolo secondo della prestazione del quartetto. Poco importa che sia "Demonic Possession", "Prepare For The Slaughter", "Burial Ritual" o "Massgrave" a sferragliare, non c'è il tempo di pensare né di prendersi pause, le esecuzioni si susseguono ficcanti e indiavolate, forse mostrando un pizzico di maturità in più in quelle composte per "The Gallows", ma non tradendo comunque mai la ferrea devozione alla vecchia guardia che ne guida il passo.

"Storming The Gallows" è una bella mazzata thrash e lo stereo la accoglie con piacere; un'uscita adatta sia a far conoscere i Deathstorm a coloro i quali non li hanno ancora incrociati, invogliandoli magari ad approfondire la questione cibandosi dei due dischi sin qui dati alle stampe, quanto a rimpolpare la collezione di chi invece si è già divertito con questi musicisti e ha avuto modo di scapocciare. «Thrash 'Till Death!».

Facebook Comments