DEEP SPACE – Through The Haze

DEEP SPACE – Through The Haze

 
Gruppo: Deep Space
Titolo:  Through The Haze
Anno: 2014
Provenienza:   U.S.A.
Etichetta: Sulatron Records
Contatti:

Facebook  Bandcamp

 
TRACKLIST

  1. Work
  2. Vibrations
  3. Inner Light
  4. Motorcycle
  5. Lady Heroine
DURATA: 45:27
 

Il trio texano dei Deep Space è una delle giovani realtà sulle quali la Sulatron Records ha investito, pubblicando l'album "Through The Haze". Gli statunitensi avevano già rilasciato l'ep "Cosmic Waves" e subito dopo la conclusione dei lavori riguardanti questo debutto hanno sfornato la tape "Berlin", di conseguenza il loro primo significativo passo discografico è divenuto ora un'opera di mezzo.

I cinque brani in questione raccolgono quarantacinque minuti di puro spirito libero, nei quali è possibile incrociare sia la psichedelia "terrosa" e incrostata di blues classico riconducibile agli Stati Uniti, sia quella fluttuante e astrale tanto amata dall'etichetta di Dave e parte integrante dei progetti di Sula Bassana & Co. Potremmo inserire i tre musicisti all'interno di un'area di passaggio nella quale queste due grandi masse sonore convergono: esse si divertono a espandersi, abbracciando il cosmo in "Work" e "Inner Light", assumendo connotazioni psychobilly-elvisiane in "Inner Light" e in parte sciamanico-doorsiane in "Motorcycle", lasciando infine ancora una volta la possibilità alla jam space acida e "free" di dipanarsi, avvolgendo e ricoprendo totalmente l'ascoltatore nella conclusiva e assuefacente "Lady Heroine".

La musica dei Deep Space è spesso volutamente minimalista, è figlia di un costante godimento del momento, viene rifinita utilizzando vari ganci melodici preposti a catturare l'udito e non mollarlo più, ed è nutrita tramite l'ossessività suadente prodotta dal ripetersi ciclico del riffato e dalla gamma di sonorità inebrianti e svolazzanti che elettrizzano l'aria. Tutto ciò nel tentativo di trasmettere quella spontanea voglia di viaggiare che trapela da ogni singola nota partorita.

Una volta inserito nello stereo "Through The Haze", il trip è assicurato: non che avessi molti dubbi, quando si tratta di uscite targate Sulatron Records è difficile vada diversamente. Ovviamente raccomando a tutti gli amanti dei "viaggioni" di non perdersi l'occasione d'intraprenderne uno in compagnia di questi ragazzi.

Facebook Comments