DESERT MOTEL CLUB – Kotchin With Satan

 
Gruppo: Desert Motel Club
Titolo: Kotchin With Satan
Anno: 2014
Provenienza: Inghilterra
Etichetta: Autoprodotto
Contatti:

Facebook  Bandcamp

 
TRACKLIST

  1. Black Hymns
  2. I, The Creator
  3. Blister
  4. DKA
DURATA: 16:15
 

Gli anni Settanta, il doom, la psichedelia, le sensazioni acide, viaggianti e noise: una serie di elementi che vive di infinita giovinezza. Per noi ascoltatori è un piacere poter fruire di una scena rock-metal che si è arricchita di nuove band. Molte di queste realtà odierne — a esempio Black Moth, Purson, Blue Pills e Demon Lung — hanno fra le loro file delle donzelle musicalmente dotate dietro al microfono e questa schiera di formazioni crescente vede attivi e partecipi dal 2012 anche gli inglesi Desert Motel Club.

Il quartetto composto da Alice Davis (voce), Jake Davidson (chitarra e seconda voce), Samuel Nelson (basso) e Joe Johnson (batteria) ha rilasciato il primo lavoro sul finire del 2014, pubblicando "Kotchin With Satan", un mini contenente poco più di un quarto d'ora di musica nel quale traspare la passione del gruppo per le sonorità occult rock e i vari ingredienti stilistici citati all'inizio del testo. La proposta combina in maniera sapiente il gusto terroso di un riffato che sa scavare solchi doom intrisi di aura rock e atmosfere eteree quasi mistiche (in tal senso è bella l'ambientazione mediorientale posta in apertura di "Black Hymns"), avvalendosi della prestazione vocale di un'Alice a tratti strega cantilenante, a tratti aggressiva, ruvida e diretta.

Non c'è granché da dire, il modo in cui i Desert Motel Club si presentano, suonano e interpretano i brani non sarà di certo una sorpresa per chiunque sia un abituale acquirente di uscite di questo sempre più ricco panorama musicale, tuttavia "Kotchin With Satan" è un buon punto di partenza e la testimonianza che hanno già imboccato la strada giusta. Ciò basta e avanza per far sì che li si tenga sotto osservazione in attesa di apprezzarne i futuri sviluppi.

Facebook Comments