DISEASE – Defeating Scheme – Becoming Divine

 
Gruppo: Disease
Titolo:  Defeating Scheme – Becoming Divine
Anno: 2009
Provenienza:  Lettonia
Etichetta: Autoprodotto
Contatti:

Non Disponibili

 
TRACKLIST

  1. Divine Scheme
  2. Fallen We Are
  3. Prison Of Mind
  4. Conquering Walls Of Shambala
  5. Big Water
  6. Out Of Human Form
  7. Dust Of Words
  8. Circle Complete 
DURATA: 30:33
 

I Disease provengono dalla Lettonia e si cimentano in un metal sperimentale che ha per base un death-thrash tecnico dotato di evoluzioni ed innesti che ne arrichiscono la proposta.

Appena mezz'ora di musica che si snoda piacevolmente in otto episodi. La formazione è matura e sa cosa vuole dal suo creare, molte delle atmosfere presenti nel disco portano indietro l'orologio alla Göteborg dei primi anni Novanta, il periodo in cui gli At The Gates — fra i maggiori innovatori del suono in chiave melodica con il loro debutto "The Red In The Sky Is Ours" — fecero assaporare il dolciastro uso del violino agli amanti del death metal, in molti ne rimasero stupiti, alcuni contrariati, altri ancora, come il sottoscritto, affascinati.

In effetti un'influenza di quel lavoro sembra esserci e ascoltando brani come "Prison Of Mind", "Conquering Walls Of Shambala" o "Dust Of Words", anche se molto più presente e meno stridente di quello degli svedesi, la malinconia apportata da tale strumento alle già fondamenta diviene un orpello di cui potersi fregiare. È doveroso notare che ciò che sotto si muove sia di buona fattura per tempistiche, spesso non canonicamente legate ad uno stile preciso saltellando dal thrash al death con semplicità estrema, che per vena compositiva, specialmente quella del chitarrista Pavel "Piton" Stepanov, musicista ispirato e in grado di giocare con l’arco che gli fa da contraltare.

"Defeating Scheme-Becoming Divine" non è semplice d'assimilare e specialmente se non si è aperti alla ricerca e all'improvviso comparire di varianti ben lontane dai classici e canonici schemi. I Disease dal canto loro dimostrano di avere personalità e purtroppo ben poco risalto, come frequentemente accade alle piccole realtà, per tanto vi suggerisco di segnarei il nome, seguire e approfondire la conoscenza. Bravi!

Facebook Comments