DOOMRAISER / CARONTE – Split

 
Gruppo: Doomraiser / Caronte
Titolo: Split
Anno: 2013
Provenienza: Italia
Etichetta: Bloodrock Records / Lo-Fi Creatures
Contatti:

Doomraiser Sito web  Facebook  Soundcloud  Youtube

Caronte  Facebook

 
TRACKLIST

  1. Doomraiser – Dream Killers
  2. Caronte – Back From The Grave
  3. Caronte – Journey Into The Moonlight
DURATA: 29:17
 

Ci sono band alle quali per un motivo o per un altro ti affezioni: in questo caso — lo anticipo sin da ora — non sarò del tutto obbiettivo nello scrivere dello split che vede coinvolti Doomraiser e Caronte (formazioni già presentate in varie circostanze sia da me che Fedaykin e Leo), in quanto ritengo che i musicisti e le etichette che ruotano dietro tali nomi (la Bloodrock Records e la Lo-Fi Creatures) abbiano davvero compreso cosa significhi collaborare per dare risalto al proprio lavoro.

La mezzora di musica contenuta nello split, pubblicato sia in formato vinile che in cd, ci consegna tre pezzi ("Dream Killers" di Nick, B.J. Caminiti & Co. e "Back From The Grave" e "Journey Into The Moonlight" di Dorian e compagni) nei quali confluiscono doom primigenio, l'aura ribelle del Danzig maggiormente oscuro e fascinoso, fluttuanti pulsioni psichedelico-esoteriche e fragranze stoner dal gusto acre. La prestazione sfoggiata si rivela così a tratti ruvida e diretta, ma perlopiù emana sentori evocativi tendenti a un ritualismo che senza ombra di dubbio appartiene al modo di raffigurare l'arte di entrambe le band.

Questo mini lavoro non è ciò che si consiglierebbe a un neofita per intraprendere il percorso di conoscenza discografica riguardante le realtà in questione: è più classificabile come una chicca per appassionati, o quale ornamento di pregio che va ad arricchire le collezioni di coloro i quali fedelmente non perdono occasione di far propria un'uscita targata con i nomi dei gruppi preferiti. Il made in Italy sta crescendo, guadagna terreno con costanza e possiede un valore artistico reale e consistente: gente come i Doomraiser e Caronte ne sono la prova tangibile.

Facebook Comments