(ECHO) – Promo 2010

 
Gruppo: (EchO)
Titolo: Promo 2010
Anno: 2010
Provenienza: Italia
Etichetta: Autoprodotto
Contatti:

Facebook  Google Plus  Soundcloud  Bandcamp  Myspace

 
TRACKLIST

  1. Internal Morphosis
  2. Unforgiven March
  3. The Coldest Land
DURATA: 27:16
 

Strano nome (EchO)! Il suono è talmente sfumato e dotato di ombre che a un primo ascolto viene da scommettere sui Tool. Sicuramente tra le influenze è presente la band di Maynard James Keenan, ma si sviluppano su una ben più ampia ossatura doom metal che farebbe rabbrividire i primi Tiamat. Onde psichedeliche e oppressione death-doom si fondono bene insieme.

Questo funeral in vena di Katatonia e Swallow The Sun fa del gutturale e della batteria un chiaro richiamo agli Ahab. "Unforgiven March" vede anche l'inoltrarsi di una componente melodica: la tastiera. Donando un tocco cinematografico alla produzione che nella prima parte era più ruvida nelle parti aggressive, a orecchio sembra una registrazione di alta qualità che ha poco da invidiare ad altre, sebbene si noti una certa meccanicità sonora che però è una caratteristica del genere.

La voce pulita accarezza e avvolge con piacere sognante (Anathema) e il cadere atmosferico dell'intera band sembra venire direttamente da "Oceanic" degli Isis. Queste notevoli composizioni costituiscono il punto di forza di tutte le tracce, ma in "The Coldest Land" gli (EchO) si affermano graniticamente in mezzo alle band alle quali sono devoti, primi tra tutti gli Ahab.

Tuttavia è poco. Per avere un disco di successo bisogna mischiare con maggiore originalità le carte già usate in questo promo: per tre canzoni il risultato è ottimo, ma per un'uscita più corposa e quindi valida c'è da lavorare ancora più sapientemente. Ora però vanno agli (EchO) i complimenti di tutti, datevi da fare.

Facebook Comments