EMBLEMA – Keep Out From Me

Informazioni
Gruppo: Emblema
Anno: 2011
Etichetta: Audiofile
Contatti: www.emblema.name
Autore: Mourning

Tracklist
1. Break The Cover
2. Justified
3. Trashing Smashing
4. Rusting All
5. Keep Out From Me
6. Day Off
7. A Step Ahead
8. Cut Them Entirely

DURATA: 26:55

A essere sincero non conoscevo il monicker Emblema, incrociare ancora una volta realtà italiane che si distaccano dal rock da classifica pur mantenendo un atteggiamento chiaramente d’apertura verso tali sonorità, conferma il fatto che di gente che sa come suonare buona musica senza vendere il di dietro ne possediamo, quello che manca è l’ormai stranoto supporto delle label che è orientato solo a produrre “balle” di plastica.
“Keep Out From Me” è il quarto lavoro in studio di questa formazione romagnola che, stando a quanto scritto nel foglio informativo, ha seguito il classico percorso formativo o chiamatela gavetta se preferite, fatta di alti e bassi e cambi in corsa tanto che quest’ultimo disco vede la sostituzione del nostro idioma nazionale con quello britannico probabilmente con lo scopo di oltrepassare i confini della Penisola.
Otto pezzi per neanche ventisette minuti che scorrono rapidi, velati di malinconia seventies, che si dilettano col pop sound e affrontano lo scoglio del grunge senza affondarvi pienamente, la tracklist conduce all’orecchio canzoni decisamente una diversa dall’altra.
Gli Emblema hanno dato vita a un piatto ricco in cui il “punkettino” che va di moda di “Day Off”, mai stucchevole, si possa confrontare con l’elettronica e la voce effettata caratterizzanti “Trashing Smashing”, lievi frazioni dal lontano eco metallico in “Break The Cover” si trovino a dividere lo spazio vitale con la vivacità funky insita in “Rusting All” lasciando alla titletrack il ruolo di canzone rock classica, gradevole e a “A Step Ahead” quello del pezzo che ricordi per un particolare, l’assolo di chitarra che l’anima fornendole la dovuta intensità.
Per quanto la durata sia minima, per assimilarne le sfaccettature e godere al meglio dal mood creato dai brani, “Keep Out From Me” necessita di un paio di giri nello stereo, trovata la sua chiave di lettura, elementare sì ma non così sempliciotta, diverrà una compagnia che verrà naturale metter su in attimi nei quali il distendere la mente è urgenza.
Come avviene di frequente, mi trovo quindi a consigliarvi l’ascolto dell’ennesima band italiana dimenticata da un mondo discografico che dice di ricercare oltre la vendita anche la qualità, frase molto usata e costantemente bypassata dai reali interessi dei cosiddetti fabbricatori di fumo per folle.
Faccio un grosso in bocca al lupo ai ragazzi e visto che la voglia di rock per fortuna non mi manca mai, reinserisco nello stereo “Keep Out From Me”, v’invito a dare una chance agli Emblema, l’Italia sa ancora suonare rock.

Facebook Comments