EMBRIONAL – Absolutely Anti-Human Behaviours

 
Gruppo: Embrional
Titolo: Absolutely Anti-Human Behaviours
Anno: 2012
Provenienza: Polonia
Etichetta: Old Temple
Contatti:

Facebook  Youtube

 
TRACKLIST

  1. Possessed By Evil
  2. Disgraceful Enslavement
  3. Absolutely Anti-Human Behaviors
  4. Necropolis
  5. The Last Step Into Nothingness
  6. Beyond The Abyss
  7. Maniacal Madness
  8. Bestial Torture
  9. Dismal Sign
  10. Mankind's Decline
  11. Vermin Of The Earth
 
DURATA: 38:21
 

La recensione di "Absolutely Anti-Human Behaviours", secondo disco dei polacchi Embrional, si potrebbe chiudere dopo un paio di righe, asserendo semplicemente: «ami il death metal "made in Poland"? Fai tuo questo lavoro». Perché lanciarsi immediatamente sull'acquisto? Semplice, la formazione è quella che mette in tavola le carte scoperte, non lascia nulla al caso ed è esplicita come un pugno allo stomaco. Non si perde in chiacchiere o giri di parole, pianta undici sassate che in maniera palese attingono dalla propria scena nazionale e i nomi non credo vi sia bisogno di ripeterli per l'ennesima volta.

Certamente all'interno di questo monolite di brutalità che puzza di morte, ed è così che il death metal dovrebbe essere di regola, qualche sprazzo qua e là di americano si lascia intravedere, ci sono infatti dei piccolissimi frangenti nei quali appaiono i veri Deicide, con quella presenza satanica morta ormai da quasi tre lustri in Benton e soci.

Pur non avendo nulla di nuovo all'orecchio, pur non complicandosi la vita, ma mostrando di possedere doti tecniche ben più che nella media, gli Embrional infilano una serie di brani che vanno dalla più classica badilata senza remore dell'apertura "Possessed By Evil" e "Maniacal Madness" al tecnicismo malevolo incastonato in "Disgraceful Enslavement" e nella conclusiva "Vermin Of Earth", passando per capitoli più soffocanti e astiosi come la strumentale "Necropolis" e altri nei quali prende forma uno stampo groove imponente ("Dismal Sign"). Ovviamente proprio per non farsi mancare niente e rimanere fedele a una scena mitteleuropea che ama annerirsi, sarà facile riscontrare sezioni in cui la deriva di stampo black diviene una componente del sound.

Anche solo dopo un ascolto e non conoscendone la provenienza, con tutta probabilità la prima nazione che vi potrebbe venire in mente sarà la Polonia, dato che "Absolutely Anti-Human Behaviors" non è esente da nessuno dei suoi marchi di fabbrica ed è proprio questo il bello.

I musicisti sono rodati, il cantante e chitarrista Marcin (Hellish) sfodera un growl non particolarmente profondo, ma dinamico e capace di fornire la spinta aggiuntiva alle basi, che marciano pronte a travolgere qualsiasi cosa si pari dinanzi. Stesso discorso vale per l'operato dietro le pelli di Camillvs (Nocturnal e Underdark) che non conosce staticità e trasmette una voglia assassina di martellare, unendo prepotenza bestiale e dimostrazione di tecnica non indifferente.

Siamo quindi di fronte a una band, gli Embrional, che non scriverà mai la storia del genere, è altrettanto vero però che ascoltare "Absolutely Anti-Human Behaviors" è un piacere, poiché inserendolo nel lettore otterrete sempre una salutare e appassionata dose di death metal. E al giorno d'oggi non è possibile trascurare una qualità simile. Bravi.

Facebook Comments