FAIRYTALE – Forest Of Summer

 
Gruppo: Fairytale
Titolo: Forest Of Summer
Anno: 2015
Provenienza: Germania
Etichetta: Magic Mile Music
Contatti:

Sito web  Facebook  Twitter

 
TRACKLIST

  1. Forest Of Summer
  2. Cotton Hill
  3. Feel My Prayer
  4. Palace Of Mirrors
  5. The Promise
  6. Upon The River's Stone
  7. Tower's Bridge
  8. Birds Tune
  9. Left In Silence
  10. Secret Path
  11. Golden Mountain
  12. White Rose
DURATA: 47:58
 

I Fairytale sono un trio tedesco composto dal chitarrista e compositore Oliver Oppermann (The Ordeal) e da due studentesse universitarie dell'HMTM di Hannover (un accademia dedicata alla musica, al teatro e ai media), le cantanti-violiniste Laura Isabel Biastoch e Berit Coenders. Il gruppo esordisce con "Forest Of Summer", un album dotato di fruibilità popolare, spirito naturalistico e raffinatezza classica, dai toni delicati, frequentemente dolci e carezzevoli, all'interno del quale traspare la positività di una identità solare.

Si tratta di un'opera pop-folk dai tratti celtici e di pura compagnia, che ci accoglie in apertura con due pezzi melodicamente orecchiabili e accattivanti quali "Forest Of Summer" e "Cotton Hill", per poi vivacizzarsi, mostrando la propria parte giocosa e radiosa in "Palace Of Mirrors", "Birds Tune" e nella conclusiva "White Rose". Non mancano però momenti più intimi e malinconici ("The Promise" e "Left In Silence") e altri in cui l'impatto ancestrale delle sonorità assume connotazioni di maggior rilievo (l'accoppiata formata da "Upon The River's Stone" e la successiva "Tower's Bridge"). Sprazzi di progressive appaiono infine nella leggiadra "Secret Path".

"Forest Of Summer" è uno di quei lavori da assumere evitando di farsi troppi pensieri. Vissuto in tal modo, potrebbe rivelarsi piuttosto utile nel lavar via le noie di una giornata grigia o i sentimenti negativi trascinati da un brutto litigio, risultando altrettanto valido nell'apportare ulteriore relax e giovialità a una situazione di per sé piacevole. Lascio a voi la scelta di come e quando farne il dovuto uso.

Facebook Comments