FALLEN FUCKING ANGELS – Revenge Is A Dish Best Served Cold

FALLEN FUCKING ANGELS – Revenge Is A Dish Best Served Cold

Informazioni
Gruppo: Fallen Fucking Angels
Anno: 2009
Etichetta: Slow Food Play Fast

Tracklist:
1. Intro
2. Anticop – Live 2009
3. Raise An Earthquake – Live 2009
4. Everything Concernin’ Pork – Live 2009
5. Bombman – Live Play It Loud Festival
6. Infustonetor – Live 2004
7. Ludicrous Speed
8. Stormin’ The World
9. Italian Pizza Attack
10. Spaghetti’s Dance
11. Less But Better

DURATA: 35:04

FALLEN FUCKING ANGELS - Revenge Is A Dish Best Served Cold C’è chi diventa un ascoltatore metal, c’è chi si crede un metallaro e c’è chi si cala in esso vita natural durante assorbendone gl’insegnamenti e legandosi affettivamente alle radici più naturali.
Quelle che hanno dato il via negli anni Settanta a un’evoluzione che è ancora in corso e che a quanto sembra non ha intenzione di prender pause.
Questo è ciò che sono i Fallen Fucking Angels, fieri portatori di sano e salutare heavy/speed che affondano le mani negli eighties d’oro riproponendone la genuina quanto veritiera propensione godereccia.
E’ arrivato anche per loro dopo dieci anni (e anche qualcosa in più) d’attività il tempo di tirare le somme e dare possibilità a chi non li conoscesse di affrontare tale presentazione con i brani che costituiscono il passato della formazione, molti dei quali riproposti in sede live.
Sì perchè è nell’ambito on stage che la band formata da The Butcher (batteria, voce), Stè Giusti (chitarra, backing vocals) e Andrea “Pardo” Tognetti (basso, backing vocals) rende al meglio trasmettendo la carica reale e coinvolgente che li contraddistingue.
L’irriverenza dei testi trattati e titoli come “EveryThing Concernin’ Pork”, “Italian Pizza Attack” o “Infustonator” ilari nel tono non celano comunque la serietà che altri come “Anticop” o “Bombman” lasciano trapelare e l’attitudine metallica presente in “Stormin’ The World” e “Ludicrous Speed” non può che regalare vibrazioni positive agli amanti del metal prima maniera.
Riconoscendo ahimè che la passione per l’heavy e i generi che costituiscono la base per il mondo musicale che amiamo sia scemata facendolo tornare (fortunatamente forse) underground al cospetto dei suoi derivativi figli.
Non posso far altro che consigliare l’approccio a chi crede ancora che queste non siano solo note ma un legame che va oltre e per cui le parole storia/storico hanno un fondamentale quanto giustificato utilizzo.
In Italia i Fallen Fucking Angels sono validi rappresentanti di questa categoria, il metal è vita sì, non adatta a tutti però.

Facebook Comments