FISTULA – Loser

 
Gruppo: Fistula
Titolo: Loser
Anno: 2010
Ristampa: 2011
Provenienza: U.S.A.
Etichetta: Patac Records
Contatti: Facebook  Reverbnation
 
TRACKLIST

  1. Picking Up Chicks
  2. I'm Glad Nate's Not In A.C.
  3. The Hounds
  4. Mutant Tooth
  5. Coma Forever
  6. Loser
DURATA: 28:57
 

Tra gli appassionati dello Sludge-Doom gli statunitensi Fistula non sono ormai più un nome sconosciuto. Il gruppo di Cleveland ha finora all'attivo cinque album di ottima fattura oltre che un notevole quantitativo di EP e split, fattore che rende la discografia di questa formazione una fonte di goduria non indifferente per chi si ciba avidamente di tali sonorità. Il prodotto di cui mi accingo a scrivere è l'EP "Loser", originario del 2010 ma ristampato quest'anno come 12" dalla Patac Records. La formula consueta non cambia nemmeno questa volta e credo che — tra coloro che ascolteranno questo disco — nessuno se ne lamenterà.

La componente più marcata nel sound dei Fistula è senza dubbio quella quasi obbligata degli immortali EyeHateGod, anche se — più in particolare — sono riscontrabili influenze da gruppi come Cavity, Iron Monkey e Toadliquor. I passaggi furiosi e quanto mai rivoltosi e incazzati vengono alternati ai pesantissimi e macilenti riffoni provenienti dalla migliore tradizione Sludge, rendendo pezzi come "Picking Up Chicks", "Mutant Tooth" e "Coma Forever" dei veri e propri macigni di insofferenza. L'oppressione generata dalle chitarre si fonde perfettamente con il muro sonoro innalzato dai pattern di batteria e dal basso, formando un'impenetrabile barriera nutrita principalmente dall'odio viscerale che i Fistula riversano nella loro musica. Interessante è anche il brevissimo pezzo "I'm Glad Nate's Not In A.C.", il quale potrebbe sembrare suonato da una versione ulteriormente fangosa degli His Hero Is Gone. Uno degli elementi maggiormente degni di nota è senza dubbio la prestazione vocale di Cliffton Boggs, la quale si attesta come un vero e proprio rigurgito, un'ininterrotta e sofferente espressione di disgusto nei confronti dell'universo intero.

Per concludere direi quindi che questo "Loser" non è un elemento strettamente fondamentale, esso tuttavia offre una panoramica perfetta ed esaustiva di quello che è l'acquitrino melmoso, perverso e malsano in cui i Fistula sguazzano. A buon intenditor poche parole.

Facebook Comments