GOATFUKK – Demo

GOATFUKK – Demo

 
Gruppo: Goatfukk
Titolo:  Demo I
Anno: 2010
Provenienza:   Svizzera
Etichetta: Autoprodotto
Contatti:

Sito web

 
TRACKLIST

  1. Hymn Nienawisci
  2. Bomben Über Jerusalem
  3. Kultstätte
  4. The Last Warrior Of Nimchakel
  5. Blutgericht
DURATA: 27:30
 

Mesi fa vidi a Zurigo i Goatfukk come spalla ai Malhkebre, di cui recensii già il disco. Questi ultimi non li guardai, poiché il loro atteggiamento e la musica non mi garbano per nulla. Il concerto del trio nostrano mi convinse grazie alla presenza scenica compatta e ai pezzi suonati con piacere e carichi di energia. Richiedere il CD demo per presentarlo qui era il passo più logico.

La copertina è definitivamente un'ode alla distruzione totale. Non riesco a distinguere di che rovine tratti la foto sul retro ma il termine "fallocrazia" che copre tutta la diagonale del booklet aperto dice abbastanza sulla motivazione del gruppo…

"Hymn Nianawisci" inizia come un uragano che investe l’ascoltatore. La chitarra tagliente, la batteria inesorabilmente precisa e la voce aggressiva sono le prerogative per soddisfare i bisogni primi degli amici del black primitivo. La produzione casalinga rende le tracce oscure e assolutamente prive di calore. Parti medio-veloci sciolgono un poco il muro di suono prodotto da questo plotone dinamico.

I testi sono scritti, presumo poiché non sono stampati nel libercolo, in tedesco, inglese e polacco. Ringraziamo questo miscuglio al sottofondo multiculturale del cantante e chitarrista.

Questo lavoro, inciso nel 2008, offre all’ascoltatore una mezz'oretta scarsa di black ben sostenuto con parti che spingono il pubblico a scuotere la testa durante un concerto. Soggettivamente ritengo che alcuni passaggi siano un poco ripetitivi, fatto forse dovuto alla mancanza di originalità. Il gruppo sforna un black classico e privo di fronzoli e i suoi membri evidentemente lo vivono e credono assolutamente a quello che suonano.

Non perdete questo demo assolutamente solido e godibilissimo nel suo insieme. È limitato a cento copie, non so perciò dirvi con esattezza se potrete accaparrarvene una. So comunque che in marzo prossimo uscirà il secondo lavoro di questi signori. Mi promisero di darmelo in recensione. Risentirete parlare di loro sul nostro canale!

Facebook Comments