GORESHIT – Steppa

GORESHIT – Steppa

Informazioni
Gruppo: Goreshit
Anno: 2010
Etichetta: Autoprodotto
Contatti: www.myspace.com/djgoreshit
Autore: Insanity

Tracklist
1. Step In
2. Henrietta (Gunsteppa Mix)
3. Eat You Up Inside
4. Section 9 (Stand Alone Complex)
5. Raped By The Ninja
6. …Into The Hands
7. Bisvoalshabop
8. Reblaster
9. Henrietta (All Washed Up Reprise)
10. Dreambreak Destiny
11. Step Out

DURATA: 49:36

Sicuramente uno degli artisti più importanti, più vari e più amati del movimento Lolicore, con questo “Steppa” Goreshit approda su lidi oscuri e atmosferici. Fa un effetto strano vedere questa uscita dopo album quali “Dancefloor Degrader” e “Ureshii!”, è un cambio di rotta decisamente brusco che però dimostra quanto l’inglese sappia spaziare tra un’ampia gamma di generi.
In questa release ci troviamo di fronte ad un misto di Dubstep, Breakcore e Ambient di ottima fattura in cui i beat frenetici di “Eat You Up Inside” e quelli più acquosi di “Henrietta (Gunsteppa Mix)” si alternano o, come in “Raped By The Ninja”, si mischiano dando vita a ritmiche complesse ma comunque facilmente assimilabili. Ottimo l’uso dei synth, che per gran parte dell’album si limitano a dare un sottofondo nero e nebbioso ma che qualche volta ci regalano melodie memorabili come quella di “Dreambreak Destiny”. Oltre a quello già citato possiamo trovare un secondo remix di “Henrietta”, brano del produttore 8-bit Girls W/ Bombs, questa volta con un sound quasi subacqueo. Immancabili i sample di voci acute, molto meno presenti rispetto al solito ma che fanno capolino in “Bisvoalshabops”, “…Into The Hands” e nella già citata “Raped By The Ninja”. L’album raggiunge durate a cui probabilmente mai
si era arrivati in ambito Lolicore, con le sue ritmiche convulse e i synth ben dosati “Steppa” riesce a mantenere l’attenzione dell’ascoltatore in tutti i suoi quasi cinquanta minuti, a partire dall’intro “Step In” per arrivare all’outro “Step Out”.
È l’ennesima dimostrazione di quanto questo inglese sia giustamente lodato come uno dei migliori artisti della scena di cui fa parte, in pochi sanno variare come lui e posso assicurare che fin dagli inizi il nome Goreshit è sinonimo di qualità; difficile dire se questa sia tra le sue migliori uscite o meno poichè tutte le sue release sono sempre state di alto livello, l’unica via per rispondere è il gusto personale ma in ogni caso chi ha amato i precedenti lavori molto probabilmente apprezzerà anche questo.

Facebook Comments