GRAN MONO – Ocean Of Nothing

Gruppo:Gran Mono
Titolo:Ocean Of Nothing
Anno:2018
Provenienza:Francia
Etichetta:Autoprodotto
Contatti:Facebook  Bandcamp  Soundcloud
TRACKLIST

  1. More
  2. Water
  3. Down
  4. Into
  5. Slip
  6. Snow
DURATA:24:38

Album, EP e demo sono definizioni che ai Gran Mono non sembrano piacere poi così tanto, quindi chiameremo Ocean Of Nothing semplicemente la prima registrazione del terzetto francese. La grafica di copertina e la scelta del bianco e nero fanno venire in mente territori quasi tribali, e in effetti anche il mix di noise, sludge, stoner e hardcore proposto nelle sei tracce fa pensare a un’energia grezza, primordiale, ingabbiata quasi a fatica.

È innegabile, abbiamo tra le mani un lavoro acerbo e impaziente, però le idee di base sono molto chiare e vengono espresse in modo tale da catturare l’attenzione dell’ascoltatore. Il brano più interessante di tutti è senza dubbio “Slip”, con i suoi effetti in 8-bit in sottofondo che riescono incredibilmente a fondersi con tutto il caos che li sovrasta, mentre “Into” funge da breve spartiacque in cui lo sludge la fa da padrone.

Ammetto che il pezzo d’apertura “More” mi ha colpito meno degli altri, anzi mi ha dato un’impressione iniziale che non sono riuscita a decifrare immediatamente, un po’ anche per via del timbro vocale di Alex à la Lemmy Kilmister, che mi è rimbalzato subito contro i timpani senza che riuscissi a collocarlo come si deve. Lì per lì mi è sembrato leggermente fuori posto rispetto all’intero contesto, tuttavia dopo vari ascolti ritengo si tratti di una vocalità particolare considerati i generi proposti, però non la definirei una debolezza di Ocean Of Nothing, semmai un punto di originalità a favore.

Dan, Lu e Alex sono pieni di entusiasmo e l’impressione che si ha con questa manciata di tracce è di stare seduti sulla cima di un vulcano che ha appena cominciato a cacciare fuori solo del fumo: l’esplosione dei Gran Mono ci sarà, ma non sappiamo ancora quando. La mia attenzione è stata tenuta viva a sufficienza, adesso aspetto il seguito di questo alb… no scusate, di questa registrazione.

Facebook Comments