GRIZZLYMAN – Grizzlyman

 
Gruppo: Grizzlyman
Titolo: Grizzlyman
Anno: 2014
Ristampa: 2016
Provenienza: Svezia
Etichetta: Third I Rex
Contatti:

Facebook  Bandcamp

 
TRACKLIST

  1. Adrift
  2. Last King
  3. Beneath Rebirth
DURATA: 15:42
 

Originariamente distribuito su cassetta da Tartarus nella primavera 2014, il primo demo dei Grizzlyman vede una riedizione in cd sul finire del 2016, grazie alla Third I Rex di Roberto Mura. Il trio, che arriva dai dintorni di Linköping e con tutta probabilità deve il suo nome all'affascinante e sfortunata figura di Timothy Treadwell, mette in fila appena un assaggio del proprio potenziale, ma è più che lecito dire che con queste premesse in un prossimo futuro ci si aspetta molto.

I tre brani si muovono in equilibrio perfetto tra lo sludge più diretto e lo stoner più grosso e incazzato: quindi chitarre effettate, urla, suoni pieni e corposi e piacevolissime derive strumentali ("Last King"). I testi, per quanto minimali, offrono diversi spunti, tanto che "Adrift", nella sua canonicità (un'anima alla deriva nell'oceano della vita) non sfigurerebbe nella poetica dei Cult Of Luna. I successivi due episodi, più particolarmente, sono invece curiosamente incentrati sulla figura dell'orso: prima come figura totemica, ispirandosi a "Shardik", romanzo fantasy del 1974 di Richard Adams ("Last King"), poi, meno inaspettatamente, come figura di morte ("Beneath Rebirth") ed è qui che il riferimento a Treadwell, seppur non esplicito, diventa palese.

Appena quindici minuti non sono decisamente sufficienti per dare chissà quale approfondito giudizio, ma nei primi tre pezzi della loro carriera i Grizzlyman non sbagliano nulla. Sono passati quasi tre anni dall'originale pubblicazione di questo demo, c'è da augurarsi che l'edizione in cd sia un primo segnale volto ad annunciare un prossimo passo, magari più corposo.

Facebook Comments