HELL – Save Us From Those Who Would Save Us

 
Gruppo: Hell
Titolo: Save Us From Those Who Would Save Us
Anno: 1983
Provenienza: Regno Unito
Etichetta: Deadly Weapon
Contatti:

Myspace

TRACKLIST

  1. Save Us From Those Who Would Save Us
  2. Death Squad
DURATA: 08:44
 

Questa recensione fa parte dell'articolo intitolato "New Wave Of British Heavy Metal: Una Retrospettiva".

Quante formazioni misteriose e oscure si possono ancora scoprire nel passato? Gli Hell, originari di Nottingham, avevano un'immagine definibile come "horror metal", anche se visivamente ricorda piuttosto quella dei primissimi gruppi thrash e death, con le loro borchie e tanto cuoio.

Il pezzo strumentale "Death Squad" vi lascerà magari rammentare, grazie alla suo intro, un certo disco dei Mayhem norvegesi. Dave Halliday è senza dubbio un cantante molto versatile che porta a pensare qui e là a Jello Biafra, con i suoi rapidi cambiamenti di tonalità. La sonorità della ritmica è sì tipica per gli Anni Ottanta, resta però contemporaneamente estranea alle linee che si conoscono di quei tempi. Ancora, in "Death Squad" scoprirete un bel riff che potrebbe essere degli Iron Maiden. Questo sette pollici è possente e merita un ascolto approfondito.

Perché gli Hell non ricevettero l'attenzione che meritavano? Erano forse anche loro troppo progressivi per l'epoca?

Dave Halliday si tolse la vita dopo che il gruppo si sciolse a causa del fallimento della casa discografica. Questo fatto impedì l'uscita del primo ellepì.

Facebook Comments