HEX MORBIDITY – Evangelical

 
Gruppo: Hex Morbidity
Titolo:  Evangelical
Anno: 2013
Provenienza: Gran Bretagna
Etichetta: Autoprodotto
Contatti: Facebook
 
TRACKLIST

  1. Oblivious To All
  2. Make Them Suffer
  3. Silence Or Slaughter
DURATA: 08:21
 

Gli Hex Morbidity sono nati all'inizio di quest'anno e mi pongono davanti a un dilemma: riuscirò a terminare la recensione prima che finisca il disco? Vedremo… la sfida è aperta! Scherzo. La risposta la conoscete già, preferisco prendermi il tempo necessario per ascoltare a fondo le canzoni, al fine di fornirvi tutte le informazioni possibili e per trasmettervi le sensazioni ricevute.

Formatosi appena quest'anno, il duo proveniente dalla costa gallese è dunque nuovo nel sottosuolo dei suoni duri. Musicalmente si muove sulla scia di Slayer e Possessed, tanto per citare nomi noti a tutti. Chi fra voi però si aspettasse delle orge di violenza a pieno gas, sarà in parte deluso: lo stile è piuttosto dedicato ai ritmi marziali medio-veloci delle formazioni citate. Questo demo limitato a cinquanta copie presenta alcuni punti chiave degni di nota, come la scala iniziale della prima canzone, oppure la seconda parte di "Silence Or Slaughter" con il suo cambio di ritmo repentino.

Il mio problema più grande è quello d'inquadrare il gruppo, poiché otto minuti di musica sono davvero pochi. Per questo motivo è difficile dare un giudizio concreto a riguardo e mi toccherà attendere l'uscita di un lavoro di durata maggiore. Jarod Lawley e Chris Davies non operano male comunque, ma hanno forse ancora da imparare. Le tre tracce sono stilisticamente poco sicure e sviluppate, tuttavia il risultato soddisferà già ora ogni amico delle sonorità di vecchia scuola.

Facebook Comments