HORDES OF THE APOCALYPSE – Now They Are Everywhere! There Is No Escape!

 
Gruppo: Hordes Of The Apocalypse
Titolo: Now They Are Everywhere! There Is No Escape!
Anno: 2016
Provenienza: Svezia
Etichetta: Symbol Of Domination Productions / Fila Sophiae
Contatti:

Facebook  Soundcloud  Youtube  Bandcamp  Blog

 
TRACKLIST

  1. Into The Nightmare
  2. The Last Fertile
  3. Nuclear Fear
  4. Hordes Of The Apocalypse
  5. Steve Da King!
  6. Nihilistic Nirvana
  7. Necronos
  8. Seventh Avenue
  9. Voodoo Ritual
  10. Night Of The Cult
  11. Chainsaw Scumfuck
  12. Mistful Space
  13. Lustful Joyriding
  14. Abysmal Madness
DURATA: 35:11
 

Zombie, apocalisse nelle sue varie forme, morte, fumetti, cinematografia e salutare spontaneità sembra siano la spinta che muove il progetto svedese degli Hordes Of Apocalypse. Il duo composto da Thomas Nyholm (Damnation Army ed ex di Rotten Minds, Blaspheminator e Night Spawn) e Greigh Johanson prende forma sul finire del 2015, poi neanche a due settimane dall'inizio dei lavori pubblica digitalmente il primo album "Now They Are Everywhere! There Is No Escape!". Il disco è stato stampato fisicamente in versione cd nel successivo 2016, in collaborazione fra Symbol Of Domination Productions e Fila Sophiae.

Siamo di fronte a una creatura che se ne fotte letteralmente di ciò che avviene sul mercato, delle mode, delle tendenze e di tutto ciò che riguarda tempistica e logica di rilascio di un disco. In neanche due anni di vita difatti ha infilato uno dietro l'altro la bellezza di otto album, a cui vanno sommati undici ep, un singolo e un paio di collaborazioni, non riuscendo proprio a star ferma. Di conseguenza non ho avuto modo di ascoltare tutta la sua sterminata produzione. Dopo l'incontro con l'opera di debutto e una serie di passaggi sulla pagina Bandcamp nel tentativo di approfondire un minimo la conoscenza, mi sento però di affermare che la musica dei ragazzi si rivela alquanto godereccia a volume sparato, pur essendo talvolta esageratamente basilare, caciarona e imperfetta, soprattutto dal punto di vista vocale.

Avete ragione, il discorso si è dilungato, stringendo: cosa suonano gli Hordes Of The Apocalypse? Un thrash metal privo di fronzoli e imbastardito da pulsioni black, death, speed e crust-hardcore, letteralmente incentrato su una visione orrifica che si fa largo nei testi. Insomma si urla a gran voce la devozione rivolta a un certo tipo di filmografia: vengono omaggiati il cortometraggio della Nuckle Duster Production "Steve Da King!"; "Necronos: Tower Of Doom!", del quale hanno ripreso il tema portante; "Chainsaw Scumfuck" trova riscontro visivo sia nella copertina sia all'interno del libretto informativo di dodici pagine, colmo di classiche raffigurazioni del genere che vanno dallo scenario post-nucleare alla doverosamente immancabile presenza demoniaca.

"Now They Are Everywhere! There Is No Escape!" è uno di quei dischi che metti su senza domandartene il perché, poiché senti di avere bisogno di quel momento di completo relax e gli Hordes Of The Apocalypse sono lì pronti a offrirtelo. In tutta onestà ho perso il conto delle volte che mi sono fatto una scapocciata sull'ingenuità compositiva di "Nihilistic Nirvana" e "Night Of The Cult". Nel caso in cui poi andaste d'amore e d'accordo con lo humour e le tematiche esposte da artisti quali Municipal Waste, Dr. Living Dead, Gruesome Stuff Relish e Frightmare, non potreste che accoglierli con un sorriso stampato in volto e magari una deliziosa pinta di bionda in mano. Buon divertimento!

Facebook Comments