IMPALED BITCH – Tumor For Dinner

IMPALED BITCH – Tumor For Dinner

 
Gruppo: Impaled Bitch
Titolo:  Tumor For Dinner
Anno: 2009
Provenienza:  Italia
Etichetta: Autoprodotto
Contatti:

Reverbnation

 
TRACKLIST

  1. No War No Profit
  2. Radioactivity
  3. I'm Tumor
  4. Extinguing Humanity
  5. What A Wonderful Cum [traccia bonus]
DURATA: 08:07
 

La band degli Impaled Bitch nata come trio dopo un breve periodo è divenuta un duo e infine il solo project del compositore ed esecutore Soso. La proposta è un brutal death metal fortemente influenzato dal grind più caciarone e gore nel complesso per nulla male.

Gli otto minuti di durata complessiva di questo "Tumor For Dinner" sono piacevoli ed anche ben suonati per quanto riguarda il basso e la chitarra, la batteria è una drum machine che non fa storcere il naso, sicuramente rende le basi un po' fredde e meccaniche, ma se pensate che gente come Mortician e Putrid Pile c'hanno costruito una carriera perchè porsi troppo il problema?

Insieme ai quattro brani che formano il lavoro troviamo in veste di traccia bonus una delirante e spassosa cover del celebre brano di Louis Armstrong "What A Wonderful World" rinominato "What A Wonderful Cum", idea similare a quella dei Dead Infection nel riproporre il classico dei Bee Gees "Stayin' Alive".

"Tumor For Dinner" è un ascolto disimpegnato e non trascendentale. L'apporto di un batterista in carne ed ossa gioverebbe, e non poco, alla causa di Soso che dal canto suo non è privo di buone idee. Gli Impaled Bitch? Da riascoltare in futuro augurandogli magari di trovare ciò che al momento manca.

 

Facebook Comments