IN THE FROST – In The Frost

 
Gruppo: In The Frost
Titolo:  In The Frost
Anno: 2012
Provenienza: Polonia
Etichetta: Pest Productions
Contatti:

Facebook  Bandcamp

 
TRACKLIST

  1. My Beloved
  2. …Blackness
  3. Nordlig Svart
  4. The Last Letter
  5. At Midnight
  6. Beneath The Winter Sky
  7. Blue Iris
  8. Of A Lost Man
DURATA: 37:14
 

Ormai conosciamo la Pest Productions piuttosto bene e sappiamo che tipo di atmosfere aspettarci quando ci troviamo davanti una delle loro uscite. L'album eponimo degli In The Frost uscì nel giugno 2012, dopo che il duo polacco l'aveva distribuito inizialmente online nel tardo 2011.

Il duo — composto da Łych (chitarre e voce) e Chémik (basso e voce di accompagnamento) — aveva lavorato sulle canzoni di questo lavoro per circa un anno prima della pubblicazione. L'idea principale, come il titolo e la parte visiva suggeriscono, era quella di mettere in musica immagini di paesaggi totalmente freddi; luoghi oscuri e inospitali dove affrontiamo i nostri pensieri e le nostre paure. Il grosso del concetto dell'album si sviluppa intorno all'idea della "blackness" (come nel titolo della seconda canzone), il nero di una notte nella quale siamo lasciati soli, affrontando i fantasmi e le illusioni del passato.

Gli In The Frost si muovono principalmente sui territori del black metal con un occhio rivolto a elementi più doom, con i quali sembrano avere discreta familiarità. Ci sono alcuni momenti dalle tinte depressive qua e là, e l'album nel complesso è abbastanza variegato, pur senza allontanarsi troppo dalle idee cardine né concettualmente né musicalmente. Direi che "Beneath The Winter Sky" è probabilmente la traccia che meglio incarna lo spirito di questo lavoro, siccome permette al duo di esplorare le proprie influenze in profondità (i primi Katatonia sono decisamente una di esse). L'intro "My Beloved" e l'ultimo pezzo di "Of A Lost Man" possono risultare un po' fuori contesto, o non amalgamati del tutto con il resto, e a volte si ha l'impressione che i due abbiano ancora spazio per miglioramenti nel connettere le tracce l'una con l'altra.

Purtroppo, dopo quest'album la band sembra essere stata messa in pausa dai due musicisti, e non ci sono notizie concrete riguardo possibili lavori futuri. Noi resteremo in attesa di novità da parte loro.

Facebook Comments