INTO COFFIN – Into A Pyramid Of Doom

INTO COFFIN – Into A Pyramid Of Doom

 
Gruppo: Into Coffin
Titolo: Into A Pyramid Of Doom
Anno: 2016
Provenienza: Germania
Etichetta: Terror From Hell Records
Contatti:

Facebook

 
TRACKLIST

  1. The Entrance
  2. Stargate Path
  3. Into A Pyramid Of Doom
  4. The Deep Passage For The Infinity Of The Cosmos
  5. Black Ascension
DURATA: 55:51
 

Gli Into Coffin sono una giovane realtà sorta nel 2015, anno in cui hanno pubblicato il primo demo "Black Ascension", e giunta al debutto su lunga distanza nel 2016 con "Into A Pyramid Of Doom". L'album è stato rilasciato in versione tape dalla canadese Caligari Records e in formato cd (quello in mio possesso) dalla nostrana Terror From Hell Records.

Il trio composto da Giona (basso e voce), Julian Dietrich (batteria) e Sascha (chitarra e voce) si presenta con un'opera di death-doom metal sprovvisto di infiltrazioni melodico-atmosferiche melancoliche. Gli scenari raffigurati sono ben altri e vedono come protagonista il nero siderale e una raffigurazione lisergico-malevola schietta, influenzata dalla pesantezza e dalla morsa d'odio riscontrabile in formazioni classiche come Winter, Asphyx, Incantation e Goatlord e in altre più recenti tipo The Fog e Into Darkness.

L'alternanza di movenze pachidermiche e solennemente oscure ad altre ritmicamente ben più concitate e sferzanti — ideali a spezzare l'anestetica e ipnotizzante andatura monolitica delle tracce — conferisce una gustosa qualità attrattiva. L'ascolto di episodi forti dell'intera gamma di soluzioni sonore e dei loro sviluppi mai troppo contorti e ben eseguiti, si vedano a esempio la traccia che dà il titolo al disco e la conclusiva "Black Ascension", vi renderebbe sicuramente una precisa immagine di ciò che il gruppo è stato in grado di realizzare.

"Into A Pyramid Of Doom" è un'opera integralista, tuttavia non per questo da sottovalutare. Per sprofondare al suo interno, riuscendo così a godere del viscerale attaccamento a una struttura compositiva semplice alla quale viene data possibilità di respirare e inghiottire l'ascoltatore, gli si deve dedicare una doverosa e controllata attenzione. In questo modo potreste far sì che lo stretto passaggio utile a raggiungere l'infinità del cosmo si spalanchi dinanzi a voi.

Facebook Comments