KAOS – Validated In Blood

 
Gruppo: Kaos
Titolo:  Validated In Blood
Anno: 2012
Provenienza:  U.S.A.
Etichetta: Malevolence Records
Contatti:

Sito web  Facebook  Twitter  Youtube  Reverbnation

 
TRACKLIST

  1. United We Kill
  2. Internal Bleeding
  3. Alive To Die
  4. Blood Red Eyes
  5. Kill On Command [cover Vio-Lence]
DURATA: 0:00
 

I californiani Kaos tornano a essere ospiti di Aristocrazia. Dopo il passaggio avvenuto nel 2010 grazie al terzo disco "The Pits Of Existence" è il turno dell'ep "Validated In Blood", ultima fatica del combo contenente quattro tracce inedite e una cover dei fantastici Vio-Lence dell'accoppiata composta da Phil Demmel e Robb Flynn, oggi entrambi nei Machine Head.

La proposta è il più classico dei thrash Bay Area, sono infatti riconoscibili più band, dagli Slayer agli Exodus passando a esempio per i Testament tanto per citarne alcune. In quasi venticinque minuti abbiamo racchiuse tutte le qualità legate a quel suono alternando fraseggi da mosh imperterrito ad altri meno martellanti ma più scuri e densi, sono quindi frenesia e mazzate quelle racchiuse in "United To Kill", traccia che si fregia di un'ottima interpretazione ritmica, l'assetto donato dal duo batteria-basso è dinamico, violento e vario al quale si aggiunge la pregevole prova dei chitarristi anche in fase solistica, un po' ciò che avviene pure in "Blood Red Eyes", il quarto pezzo che ne condivide in parte lo stampo.

Leggermente diversificato è invece l'approccio intrapreso in "Internal Bleeding", lo sviluppo avvalora infatti una posizione lievemente più fruibile favorendo l'utilizzo di una dose maggiore di melodia, la tirata nella zona centrale del pezzo mi ha spiazzato un po' ma nulla che non si assimili dopo un paio di ascolti, mentre "Alive To Die" si fa apprezzare per una scelta atmosferica più pressante e densa, ritmo meno sostenuto eppure pesantezza in aumento e poi… Poi c'è il fiore all'occhiello, la scelta del brano da coverizzare ricade su una delle hit indiscusse dei Vio-Lence, quella "Kill On Command" contenuta nel gioiello "Eternal Nightmare" e che dire, stranamente sembra una versione alquanto teutonica, interessante visto che comunque si parla di connazionali.

I Kaos sono in piena marcia, ci attenderà a breve un'ennesima uscita di lunga durata? Non si sa ancora nulla, quindi gustiamoci "Validated In Blood" come si fa con un antipasto e aspettiamo che qualcosa si muova nuovamente.

Facebook Comments