KINETIK – Critical Fallout

 
Gruppo: Kinetik
Titolo: Critical Fallout
Anno: 2017
Provenienza: Italia
Etichetta: Autoprodotto
Contatti:

Facebook

 
TRACKLIST

  1. Out Of The Shelter
  2. Blood For Money
  3. Dystopia
  4. Greed
  5. Revenge
  6. Abyss Of Humanity
  7. Face The Dark Side
  8. Conspiracy Theory
  9. Warped
  10. Fallout
  11. Eymerich
DURATA: 45:18
 

Il mondo dei fiorentini Kinetik è molto brutto. Un mondo senza futuro, andato a puttane per l'ingordigia umana. «Blood for money!», urlano nell'omonimo brano. Sangue per soldi, sfruttamento, sottomissione e dolore, la venerazione del denaro che va oltre la nostra integrità e quella della nostra società malata.

I Kinetik sono incazzati e non lo nascondono. Si può dire che le loro intenzioni traspaiano chiarissime da questo "Critical Fallout": thrash metal diretto e melodico allo stesso tempo, cantato con rabbia genuina e scandito da un ritmo forsennato e con una certa enfasi sul livello tecnico dei brani.

Nell'approccio della band al metal si sente l'importanza della tecnica strumentale, senza però risultare mai cerebrale. I Toscani non hanno paura di buttarsi nella mischia, premendo sulle sfuriate, anche a costo talvolta di rischiare di suonare un po' standard (la cattivissima "Greed"). Di conseguenza, per quanto ci sia un buon numero di riff ad alto tasso tecnico, per i Kinetik è importante prima di ogni altra cosa arrivare al punto. Nessuna tolleranza per divagazioni.

Il gruppo non esce mai dal seminato del thrash metal, d'altra parte si sente però che il genere è stato ascoltato in lungo e in largo. In genere, mi ricorda i Testament classici, ma è impossibile indicare una sola band come riferimento. Si potrebbe parlare di Death Angel, Forbidden, Sacred Reich e… si finirebbe per citare mezza Bay Area, tenendo presente che dubito si cadrebbe nell'errore.

Quello che mi piace dello stile dei Kinetik è che è ricco di dettagli: non mancano mai assoli rapidissimi, armonie e — cosa più interessante — la presenza costante del basso fretless, che si ritaglia uno spazio di tutto rispetto nella maggioranza dei brani ("Revenge" ne è un buon esempio). L'esito è molto divertente da ascoltare, specie perché non si rinuncia mai a ritmi trascinanti e a melodie rabbiose, che rendono la musica avvincente nella sua furia e sono perfettamente amalgamate alla parte vocale. Quest'ultima ha il merito di suonare convinta, sia che stia parlando di temi impegnati sia che stia cantando brani come "Eymerich" o "Fallout", che trattano in ordine dell'omonima saga fantasy di Valerio Evangelisti e della trama del videogioco "Fallout 3".

I Kinetik si rivelano alle nostre orecchie come una realtà promettente, molto adatta a chi cerca velocità e un buon numero di riff nel thrash metal. Purtroppo, al momento in cui scrivo, la band è in cerca di un'etichetta che si occupi della distribuzione. Se ne gestite una e siete interessati a questo genere, vi consiglio di dar loro una possibilità e magari contattarli.

Facebook Comments

Un pensiero riguardo “KINETIK – Critical Fallout

  • 2 Ottobre 2017 in 6:48
    Permalink

    ragazzi grazie mille per l’ottima recensione!

I commenti sono chiusi