KOLP – The Outside

 
Gruppo: Kolp
Titolo: The Outside
Anno: 2012
Provenienza: Ungheria
Etichetta: Temple Of Torturous
Contatti:

Facebook  Bandcamp

 
TRACKLIST

  1. There Was No Place To Hide
  2. The Initial State
  3. Drowning
  4. The Void And The Silence
  5. The Place
  6. Completion
  7. Interface Has Dissolved
  8. The Outside
DURATA: 39:53
 

Il secondo album degli ungheresi Kolp è la prima di due uscite dell'etichetta Temple Of Torturous delle quali mi sto occupando, sfortunatamente non si tratta di qualcosa di memorabile, anzi. Il black metal del duo magiaro nei piani iniziali dovrebbe attraversare gli aspetti più bui dell'esistenza, laddove la luce rifugge e ogni via d'uscita è sbarrata. In realtà stenta parecchio a raggiungere tali picchi espressivi, adagiandosi su soluzioni eccessivamente lineari, totalmente standard, senza mordente e strutture molto ripetitive.

Lo stile pesca principalmente dalla scuola americana depressive e affini, con un paio di puntate classiche e altre che sanno di Pestilential Shadows ("Completion"), senza mai esporsi troppo su un versante o l'altro. Questo stare in bilico si rivela una debolezza, dal momento che i Kolp non riescono a raggiungere alcun momento di pathos significativo. In questo senso non è d'aiuto l'assenza di un supporto vocale continuo, con lo scream che appare un numero limitatissimo di volte e senza incidere particolarmente.

"The Outside" si è dimostrato un disco non in grado di far vibrare le mie corde, a mio modesto parere Knot e Veér dovrebbero osare molto di più, sbilanciarsi, imboccare una via precisa. Ad ora queste otto tracce sono un compendio black banale e inconsistente, scialbo più che fastidioso all'ascolto.

Facebook Comments