LOST MOON – Tales From The Sun

 
Gruppo: Lost Moon
Titolo:  Tales From The Sun
Anno: 2013
Provenienza: Italia
Etichetta: Lostlands Records
Contatti: Facebook
 
TRACKLIST

  1. Adrenalin's Flowin'
  2. Tales From The Sun
  3. Lay Your Hands Down On Me
  4. The Path I Walk
  5. Ransom
  6. Event Horizon
  7. Burn America
  8. Building A New Wall
DURATA: 41:56
 

Terza prova sulla lunga distanza intitolata "Tales From The Sun" per i Lost Moon, band nostrana con ormai vent'anni di attività alle spalle. Il trio, formato dai fratelli Paolucci (Stefano nelle vesti di chitarrista e cantante, Pierluigi dietro le pelli) e dal bassista Adolfo Calandro, ha con il tempo raggiunto una maturazione notevole e ce lo dimostra con questo album estremamente coeso e vigoroso.

Lasciato parzialmente alle spalle il lato più psichedelico della proposta, in quest'ultimo parto i Lost Moon ci investono con una musica ibrida e sfaccettata: tale aspetto trova compimento in pezzi come "Adrenalin's Flowin'", "Ransom", "Event Horizon" e "Burn America", veri e propri portabandiera della dimensione raggiunta dai ragazzi. Ciò che ci viene pompato nelle orecchie è un Heavy Metal di matrice moderna con flebili reminiscenze Stoner, edulcorato e geneticamente modificato, che si snoda tra un groove massiccio di lontana memoria Pantera, una robustissima impalcatura di estrazione Alternative, pizzichi della grezza adrenalina dei Black Label Society e movenze che ricalcano alcuni degli istanti più movimentati di quel gran capolavoro dei Candlemass (seppur sottovalutatissimo) che risponde al nome di "From The 13th Sun".

Se però da una parte abbiamo il lato più taurino dell'espressività dei tre musicisti, dall'altra non possono mancare episodi dall'andamento più scuro come "Tales From The Sun", "Lay Your Hands Down On Me" e "Building A New Wall". La lezione di gente del calibro di Alice In Chains e Soundgarden è stata interiorizzata, smembrata e rielaborata dai Lost Moon: evanescenti spunti tribali fanno da contorno a suoni irriverenti, esagitati, acidi, disagiati e a tratti psichedelici; l'inevitabile risultato di tali interazioni è un turbinante maelström psichico che ammalia, irretisce i sensi e lascia l'ascoltatore interdetto, preda di un concentrato lisergico che vedrà il proprio culmine in "The Path I Walk".

Poderosa e ineccepibile è la prestazione strumentale del trio, grazie a riff possenti e solidi che vengono splendidamente accompagnati dalla voce di Stefano: abilissimo nel variare in ogni situazione quel tanto che basta a far esplodere il brano in tutte le sue capacità, ed altrettanto meritevole nell'esporre una personalità vocale che ricorda un terremotante incrocio tra Ozzy, Zakk Wylde e Björn Flodkvist.

Davvero un prodotto validissimo quello forgiato nelle fucine dei Lost Moon: un lavoro intenso e potente che, grazie alla mistura eterogenea di spunti proposti, potrà essere decisamente apprezzato da parecchie tipologie di ascoltatori dediti ai suoni metallici. In diretta dal sole, giungono a noi delle storie interessantissime: non perdete l'occasione per ascoltarle.

Facebook Comments

Un pensiero riguardo “LOST MOON – Tales From The Sun

  • 2 Dicembre 2013 in 17:26
    Permalink

    In diretta dal sole: storie che ci piacciono 8)

I commenti sono chiusi