LOSTBONE – Severance

Informazioni
Gruppo: Lost Bone
Anno: 2010
Etichetta: Altart Music
Contatti: www.myspace.com/lostbone – http://lostbone.hardzone.pl
Autore: Mourning

Tracklist
1. Severance
2. Bullet You Deserve
3. Blinded Crawling
4. Step To The End
5. Vultures
6. NFC
7. Doorway
8. Voice Of Reason
9. Strenght Against Weak
10. Paytime
11. Blowing Red
12. Terrorize

DURATA: 29:54

LOSTBONE - Severance I polacchi Lostbone, dopo un debutto mirato più sulla corrente fra thrash e metalcore, con il nuovo album “Severance” hanno sfornato dodici tracce cariche di una violenza debitrice alla scena da cui provengono e che attinge anche dal death metal dando quella marcia veloce e compatta in più.
Se considerate che il platter dura neanche mezzora capirete che si parla di veri e propri assalti spesso lanciati in velocità continua, non ci sono attimi di pausa né rallentamenti, considerate più che altro una mattonata groove che vi sbatte in faccia, impatto è la parola chiave di questo disco.
Le canzoni per quanto vivano di una certa omogeneità di fondo legata allo stile trovano in episodi come la titletrack-opener “Blinded Crawling”, “NFC”, “Step To The End” (si regalano al catchy sfrontato in alcuni passaggi) e “Terrorize” delle carte più che discrete da mettere sul tavolo.
Il valore reale di “Severance” è dovuto a un riffing solido e strutturato sapientemente, al lavoro di drumming martellante e che quando spinge esasperato è una mitraglia in piena raffica e a una prestazione dietro al microfono arcigna, calzante a ciò che i Lostbone ci propongono.
Punto a favore anche la produzione che si pone nella posizione d’aiuto e chiarifica il sound permettendo all’ascoltatore di godere ampiamente della strumentazione anche per quanto riguarda i dettagli.
E’ palese che i ragazzi abbiano preso coscienza delle loro potenzialità virando dalla base che il precedente omonimo “Lostbone” aveva già esplicato sì con efficacia ma minor sostanza rispetto a “Severance”, il non essersi fossilizzati ha fatto loro solo del bene.
Se avete voglia di passare una rapida serie di tracks scapoccianti nel vostro stereo, di sfogarvi dopo una giornata nera o soltanto di mollare un po’ la presa dalla routine inseritelo nel lettore e fatevi coinvolgere: breve ma intenso.
L’album è di facile reperibilità su Amazon.com e in vari altri siti in versione mp3, se lo stile rientra fra i vostri ascolti andatene alla ricerca.

Facebook Comments