MILLENIUM – Back After Years (Live In Kraków 2009)

MILLENIUM – Back After Years (Live In Kraków 2009)

Informazioni
Gruppo: Millenium
Anno: 2010
Etichetta: Lynx Music
Contatti: http://www.millenium.art.pl/ – www.myspace.com/milleniumpoland
Autore: Mourning

Tracklist
CD1
1. Visit In Hell
2. I Would Like To Say Something
3. Hundreds Of Falling Rivers
4. The Circles Of Life
5. Higher Then Me
6. Light Your Cigar
7. Insomnia
8. Light
9. Drunken Angels
10. Eternal Tale / For The Price Of Her Sad Days
11. Ultraviolet
12. Greasy Mud
CD2
1. Demon
2. Madman
3. Numbers
4. Back To The Childhood
5. Wishmaker
6. Embryo
7. Road To Infinity
8. Waltz Vocanda
9. The Silent Hill
10. My Life Domino
Bonus track:
11. Back After Years – Intro (Studio Mix)

DURATA: 2:17:40

A dieci anni dalla nascita della band, i polacchi Millenium dopo aver inciso sette album decidono di registrare un doppio live a Cracovia dal titolo “Back After Years” di cui verrà prodotta anche la versione dvd.
Il lavoro è la consacrazione di quanto di buono sia stato fatto sinora dalla formazione del singer Lukasz Gall e del tastierista produttore Ryszard Kramarski che nella versione da me ricevuta, un doppio cd digipack, vi faranno viaggiare con oltre due ore e un quarto di musica suddivisa in ventitré tracce estratte dal periodo legato alla storia dei tre fratelli ed “Exist”.
Scelta una location intima, un piccolo teatro che potesse dar loro possibilità di avere un contatto “a pelle” con il pubblico, il neo prog dei musicisti divisi fra la moderna essenza del progressivo e la scuola di maestri come Pink Floyd e Marillion riesce a emozionare a più riprese con brani riproposti in maniera vivida e pulsante con picchi d’assoluto splendore artistico quali “Hundreds Of Falling Rivers”, “Higher Then Me” e l’accoppiata formata da “Embryo” e la successiva “Road To Infinity” che da sole varrebbero l’acquisto di quest’opera.
La prova degli strumentisti è da cavalli di razza, i Millenium sono ormai rodati e pienamente consci delle qualità musicali di cui sono in possesso, lo dimostra il fatto che ognuno dei membri riesca a spiccare dando il proprio contributo a un complesso che continua a crescere.
Infatti se Lukasz è strepitoso nell’interpretazione che vien fuori da “Madman”, la chitarra di Krzysztof Wyrwa è praticamente perfetta in fase ritmica (fantastico quando spinge con il wah wah) e sensazionale quando si mostra in fase solistica intagliando le melodie che particolareggiano il sound insieme alle onnipresenti variazioni e incursioni offerte dalle tastiere, dal mellotron, flauto e sintetizzatori ad opera di Ryszard.
“Back After Years” è un documento a riprova della maturità del combo che dopo aver confermato d’esser inspirato in studio con un “Exist” (2008) probabilmente definibile la vetta compositiva più alta raggiunta, lo suggellano anche in sede on stage.
Chi avesse avuto la fortuna d’incrociarli in passato con questo live aggiungerebbe un bel pezzo da collezione alla propria, per chi fosse al primo incontro con il sound di casa Millenium avrebbe fra le mani tanta carne al fuoco che potrebbe indurlo a un viaggio a ritroso per conoscerne e approfondirne la storia discografica.
Qualunque sia il caso, l’ascolto di questo doppio cd è consigliato agli appassionati del genere e non solo.

Facebook Comments