MOTHER GUN – Human

MOTHER GUN – Human

 
Gruppo: Mother Gun
Titolo:  Human
Anno: 2012
Provenienza: Spagna
Etichetta: Aneurisma Records
Contatti: Bandcamp
 
TRACKLIST

  1. Cool To Hate
  2. In The Storm
  3. Glory Hope
  4. Rebel
  5. All That Remains
DURATA: 20:54
 

Per la seconda settimana di fila, dopo i The Dry Mouths, vi racconterò di un gruppo spagnolo che, per più di un motivo, ritengo collegato all'altra compagine di musicisti appena menzionata. Il quartetto iberico nominato Mother Gun, dopo l'album di debutto "Fall Around" uscito alla fine del 2011, ha rilasciato, al termine del 2012, un EP intitolato "Human".

Dicevo poco fa che si potrebbe evidenziare un collegamento tra Mother Gun e The Dry Mouths: la corrente musicale a cui facciamo riferimento è infatti la medesima ed è dunque di sfaccettature del Rock tipicamente Anni Novanta che andremo a parlare. Pezzi come "Cool To Hate" e "Rebel" si fondano su un energico Alternative Rock che viene percorso da rimandi a un certo stile britannico (su tutti, i Placebo meno ruffiani e commercializzati sono una presenza forte), lievissimi sentori desertici e, ovviamente, venature Grunge rimembranti Alice In Chains e Soundgarden.

Alcune variazioni di registro intervengono poi in tracce come la bellissima "In The Storm" e "All That Remains": ad un'intelaiatura pesantemente innestata di Noise Rock (ritengo non sarà certo difficile percepire gli echi tipicamente Sonic Youth) si unisce il grigiore malinconico/rabbioso del "solito" Grunge, grazie a cui i nostri riescono a edificare una struttura psichicamente variegata e sottilmente nervosa. A tale andamento fa da parziale contraltare "Glory Hope", una ballata (se così vogliamo chiamarla) che, per buona parte della sua lunghezza, segue un percorso dai toni agrodolci contaminato anche, a mio avviso, dall'onda emotiva di certa aria desertica a tinte Blues.

Molto meritevole, in aggiunta, la voce di Fernando Carmona che, oltre a essere decisamente valida, ricorda spesso lo stile particolare di Brian Molko, il cantante dei già citati e famosissimi Placebo.

Sulla pagina Bandcamp dei Mother Gun si possono trovare entrambe le uscite pubblicate in download dietro offerta libera e, sebbene venti minuti di musica siano in questo caso ancora pochi per decretare l'effettivo valore del gruppo, un giro con la proposta degli spagnoli io vi consiglio di farlo: non sarà tempo sprecato!

Facebook Comments