MYSTIC SONS – Mystic Sons

Gruppo:Mystic Sons
Titolo:Mystic Sons
Anno:2018
Provenienza:Svizzera
Etichetta:Autoprodotto
Contatti:Facebook  Youtube  Bandcamp  Instagram  Spotify  Soundcloud
TRACKLIST

  1. Intro
  2. Mephistopheles
  3. Californian Desert
  4. Leather Apron
  5. Brown Sugar
  6. Save Your Soul
  7. Black Ritual
DURATA:37:21

Se ci avete seguito con la dovuta attenzione, saprete che il 2018 è stato un anno molto abbondante per quanto riguarda l’universo stoner, tra Yawning Man, Sons Of Alpha Centauri e tanti altri. Anche oggi ci troviamo ad analizzare un’uscita dello scorso anno in questo ambito: il debutto degli svizzeri Mystic Sons.

Chiaro, la Svizzera non è esattamente la patria dello stoner e infatti, come potete immaginare, i riferimenti musicali e concettuali del trio arrivano evidentemente dal versante occidentale degli Stati Uniti. Teschi, diavoli, Californian Desert, stregoneria e tutto il campionario legato a mostri sacri come i Kyuss e, in generale, alla scena rock californiana dei primi anni ’90 (si può addirittura sentire un piccolissimo pizzico di Tool nel primo riff di “Mephistopheles”). Proprio questo video aiuta a inquadrare molto bene la proposta, dall’aria fai-da-te alle atmosfere da scantinato, fino — ovviamente — all’amore per gli amplificatori Orange. Nei suoi sei pezzi più intro, Mystic Sons trasuda atmosfere blues che vengono fuori soprattutto in brani come “Leather Apron” e “Brown Sugar”.

C’è poco altro da aggiungere dal punto di vista musicale, che gli stessi Mystic Sons definiscono fucking stoner rock nella propria biografia. La sezione ritmica messa su da Tibo (batteria) e Florian (basso) evoca i miraggi del tipico deserto del Canton Vallese, mentre Thomas ci trascina col suo stile vocale estremamente novantiano e gli assoli di chitarra. Sarà interessante vedere se, nelle prossime uscite, i tre vorranno esplorare anche altre influenze oppure preferiranno consolidare questo amore sconfinato per la torrida California e le sonorità classiche del genere.

Dall’uscita del disco la scorsa estate, i Mystic Sons hanno girato la Svizzera in lungo e in largo, arrivando anche ad aprire per gruppi come Wo Fat e La Muerte. Il 2019 si preannuncia potenzialmente carico di eventi e occasioni per portare il loro stoner mistico anche altrove in Europa, magari approfittando di qualche festival estivo.

Facebook Comments