NADIMAČ – Drzavni Neprijatelj Broj Kec

NADIMAČ – Drzavni Neprijatelj Broj Kec

 
Gruppo: Nadimač
Titolo: Drzavni Neprijatelj Broj Kec
Anno: 2009
Provenienza: Serbia
Etichetta: AreaDeath Productions
Contatti:

Facebook  Bandcamp

 
TRACKLIST

  1. Metal Je Rat
  2. Hedšat U Glavi
  3. Zlo I Naopako
  4. Sad Si Sam
  5. Dlake Na Sapunu
  6. Usro Si Motku
  7. Treće Oko
  8. Hrani Babu Da Te Ujede
  9. Zmajeva Jajca
  10. Bog čuva Bekriju
DURATA: 36:18
 

Il thrash-core sta letteralmente inondando il panorama di uscite che arrivano da tutte le parti del mondo. Molte si presentano anche dotate di discreta qualità, ma hanno la pecca di intasare e creare un giro di album così tanto simili da chiedersi alle volte se abbia effettivamente cambiato.

I serbi Nadimač hanno pubblicato il proprio debutto intitolato "Drzavni Neprijatelj Broj Kec", l'opera più corposa sinora rilasciata: trentasei minuti di musica nei quali i fan di gente come S.O.D., D.R.I., Cryptic Slaughter e Nuclear Assault troveranno di che divertirsi, fra ritmi spesso indiavolati e riff al fulmicotone. Certo qua e là c'è la presenza di qualche già sentito sin troppo evidente, prendete "Metal Je Rat" e ascoltatela attentamente, l'ombra dei Metallica di "Fight Fire With Fire" appare non improvvisa; c'è "Trece Oko" che fa in parte il verso ad "After The Holocaust" dei Nuclear Assault, tuttavia se ci si pensa bene esiste un gruppo odierno che non viva di citazionismo volontario o meno? Per ciò che ho riscontrato negli ultimi anni, non credo proprio.

Tralasciando questi piccoli dettagli, inquadrabili più come camei che difetti, l'album si lascia ascoltare, non inventando nulla di nuovo ma piazzando un paio di buoni pezzi come "Dlake Na Sapunu" e "Zmajeva Jajca", che aggiunti a quelli tirati in ballo antecedentemente vanno a formare un quintetto di canzoni più che apprezzabile.

Buona la prova del cantante Danilo "Daca" Trbojevic, ruolo che ricopriva anche nella technical death metal band dei Daggerspawn: il ragazzo si destreggia bene, pur se interpretativamente sarebbe preferibile mantenesse linee tendenti all'estremo, perché quando prova a salire di nota è tutt'altro che perfetto. I suoi compagni d'avventura Stefan "Cora" Corovic (chitarra), Marko "Zec" Pavlovic (basso) e Dragan "Dragance" Ristic offrono una prestazione standard del genere, senza troppe sbavature.

Se aveste bisogno di un album divertente col quale passare una mezz'ora e poco più in compagnia magari di una bionda, allora di sicuro "Drzavni Neprijatelj Broj Kec" svolgerebbe a dovere tale compito.

Facebook Comments