NEVERBORN – Decimator

NEVERBORN – Decimator

Informazioni
Gruppo: Neverborn
Anno: 2010
Etichetta: Self Released
Autore: Mourning

Tracklist
1. Always Watching Me
2. Decimator
3. After The Thunder
4. Coming After You
5. Why?
6. Seven Levels of Hate
7. Nothing
8. I Am The Cure
9. Burned To Ash
10. Everyone Will Pay

DURATA: 53:03

NEVERBORN - Decimator I ragazzi australiani dei Neverborn giungono alla terza release continuando a percorrere la strada dell’autoproduzione, la proposta di “Decimator” è quanto meno definibile progressista, su di una base classicamente death/thrash impongono al sound molteplici variazioni non sempre purtroppo indovinate.
Se gente come i Nocturnus, Fear Factory e Chimaira vengono chiamati in causa per le scelte legate allo stile di base e l’uso dei synth dei primi, del groove e affinità elettroniche gli altri due act, la formazione è ancora lontana da trovare una precisa forma canzone che dia loro una solidità effettiva.
L’album si muove offrendo buoni spunti a ripetizione sia per tecnica che approccio ma tende a perdersi troppo spesso per i continui cambi di tempo e alternative che spezzano il mood continuamente distogliendo l’ascoltatore, non vi è un filo conduttore e questo se da un lato può diventare interessante dall’altro può risultare quasi noioso sul lungo corso.
“Decimator”, “After The Thunder”, “Seven Levels Of Hate” o “Burned To Ash” evidenziano le potenzialità che risiedono nel progetto ma che ancora sembrano ingabbiarsi rincorrendo continui arricchimenti sonori che in alcuni casi porteranno anche a diluire la proposta.
Non c’è ombra di dubbio che l’album sia metallicamente elaborato, ci vuole solo un attimo di calma per riordinare le idee e scegliere le più adatte snellendo un songwriting troppo ricco e alle volte inadatto.
Ripartendo dal fatto che strumentalmente ci sanno fare e hanno una voglia viva di guardare oltre, i Neverborn sono comunque da tenere d’occhio, i più aperti mentalmente e desiderosi d’approcciarsi con musica che non si chiuda dietro un preciso stile provino a dare una possibilità a “Decimator” in attesa di una maturazione definitiva del combo è un assaggio che potrà darvi delle linee precise su cosa questa band abbia da offrirvi.

Facebook Comments