NOCTURNAL PESTILENCE – Evangelium Aeternum

 
Gruppo: Nocturnal Pestilence
Titolo:  Evangelium Aeternum
Anno: 2013
Provenienza:  Repubblica Ceca
Etichetta: Autoprodotto
Contatti:

Facebook  Soundcloud  Bandcamp  Reverbnation  Last.fm

 
TRACKLIST

  1. Melancholia
  2. Waiting
  3. Rising
  4. Unleashed
  5. Victory Of Splendour
  6. Evangelium Aeternum
DURATA: 45:53
 

I cechi Nocturnal Pestilence hanno impiegato un po' di tempo a carburare, difatti pur avendo pronto il debutto "Evangelium Aeternum" lo stavano facendo girare in rete sin dal 2012, attendendo di stamparlo in formato fisico, mossa messa in atto nel 2013. Le sei tracce dell'album sono state racchiuse in un semplice e funzionale digipak in cui dominano le tonalità grigio scure, intagliate da sprazzi di bianco.

Musicalmente la band si cimenta in un black-gothic sinfonico nel quale la seconda componente è massiccia, sono infatti le melodie, la voce femminile sia in scream che pulita, è la sola Alena a ricoprire il ruolo di cantante, e le tastiere a estendere l'atmosfera, diffondendo sensazioni che alternano toni drammatici ad altri epici, mentre le basi ritmiche sono discretamente varie. Sul lungo andare però i praghesi pagano pegno per colpa di una composizione che in più di una circostanza risulta essere sin troppo allungata, perdendo parte del suo fascino.

"Evangelium Aeternum" è una prima prova e ci sono ancora ingranaggi da oliare: se da un lato abbiamo pezzi come "Melancholia", "Waiting", "Unleashed" e la titletrack che possono dire da loro, quest'ultima però necessiterebbe di essere accorciata; dall'altro ci sarebbe inoltre da considerare una produzione non perfetta, che talvolta pare inghiottire la voce, aspetto che si nota soprattutto nei frangenti in cui compare quella pulita.

La piattaforma sulla quale elaborare le idee per il successore di "Evangelium Aeternum" è stata fissata, i Nocturnal Pestilence adesso devono lavorare sodo, così facendo potrebbero dire la loro in un ambito in cui è facile perdersi in un bicchier d'acqua, rifilando album pacchiani e scontati all'inverosimile. Non rimane quindi che attenderne la maturazione e sperare di cogliere dei buoni ascolti.

Facebook Comments