OBSESSÖR – Assassins Of The Pentagram

 
Gruppo: Obsessör
Titolo:  Assassins Of The Pentagram
Anno: 2014
Provenienza: Germania
Etichetta: Evil Spell Records
Contatti:

Facebook  Myspace

 
TRACKLIST

  1. Return Of The Usurper
  2. Sacrificial Lust
  3. Hordes Of The Goat Kult
  4. Necromancer
  5. Fullmoon Procession
  6. Black Speed Thunder
  7. Possession Of Witchery
  8. Devil's Soldiers
  9. Walpurgisnacht
  10. Assassins Of The Pentagram
DURATA: 36:44
 

Che cosa hanno in comune Desaster e Bewitched? Esatto, entrambi sono le testimonianze evidenti che il vecchio spirito del metallo vive e prospera, deridendo screanzatamente sia il progresso sia la modernità. Obsessör, gruppo proveniente dal nord-ovest tedesco, è il nome di un altro esempio di chi si adorna di borchie e catene, riallacciandosi alla filosofia delle formazioni già citate.

Questo è il secondo disco dalla lunga durata del quartetto e già la prima pista "Return Of The Usurper" indica all'ascoltatore la strada che sarà battuta durante la prossima mezz'ora abbondante: una miscela di scale taglienti variegate, una ritmica medio-veloce precisa, una voce acrobatica secca che salta dal gutturale a urli alti che mi convince. Posso descrivervi questo Thrash tinto di nero dicendo che sembra la combinazione tra il lato teutonico e aggressivo dei compatrioti Desaster e il tocco rockeggiante dei colleghi svedesi citati all'inizio. Queste qualità sono accompagnate da una produzione davvero riuscita e invitano l'ascoltatore a scatenarsi, scuotendo la testa selvaggiamente al ritmo marziale.

Il Thrash degli albori continua a vivere grazie a gruppi come gli Obsessör che vi offrono un lavoro davvero solido, molto piacevole e divertente. L'ellepì "Assassins Of The Pentagram" soddisferà chiunque adori la schiettezza metallica intrisa di sensazioni live e sicuramente occuperà un suo posto d'onore nella mia collezione.

Facebook Comments