OZAENA – Necronaut

 
Gruppo: Ozaena
Titolo: Necronaut
Anno: 2017
Provenienza: Italia
Etichetta: Time To Kill Records
Contatti:

Facebook  Youtube  Reverbnation

 
TRACKLIST

  1. Phase One
  2. From The Hollow
  3. Ghost Inside
  4. Pale Light
  5. Necronaut
  6. Second Sight
  7. The Highest Wall
  8. Kneel Down
  9. We Are One
DURATA: 33:07
 

I nostrani Ozaena pubblicano il loro secondo album, dopo aver dato alle stampe un ep eponimo nel 2013 e il buon debutto "Beneath The Ocean" nel 2015. La formazione romana si riaffaccia sulla scena con l'uscita di "Necronaut", per Time To Kill Records.

Il suono e l'impostazione sono moderni e post-2000, guardano ai Meshuggah e a tratti ai Mastodon, ma con un occhio di riguardo al groove degli anni Novanta di Machine Head e Pantera. La proposta è nerboruta, rocciosa e fa della prestanza la propria arma più efficace; il singolo "Pale Light" e "The Highest Wall" sono piacevoli in tal senso. Pur esibendo costantemente i muscoli, il gruppo dimostra tuttavia di trovarsi a proprio agio anche in situazioni differenti, aggiungendo nell'impasto una dose maggiore di melodia in "From The Hollow" o piazzando un quantitativo atmosferico più concentrato all'interno di "Second Sight".

Il disco scorre privo di intoppi, lo spessore dei brani è notevole, la prestazione strumentale e quella canora adeguate. L'unico neo sembra essere legato a una composizione che tende ad affidarsi a soluzioni probabilmente sin troppo rodate nel corso degli anni. Nonostante ciò, gli Ozaena hanno portato a termine il proprio compito con convinzione e riconoscibile abilità in "Necronaut", compiendo così un bel passo in avanti.

Facebook Comments