Recensioni

Recensioni

Noi siamo Aristocrazia Webzine. La parola “webzine” deriva da “magazine”, ovvero rivista: trasportata nella realtà della rete di Internet ha cambiato nome, adattandosi ai mezzi e ai tempi. Nel particolare, Aristocrazia è una webzine dedicata alla musica che ci piace e vi piace ascoltare. Ci occupiamo dei dischi, dei nastri, dei vinili, degli album digitali e di tutti quei supporti che contengono la musica che apprezziamo (o disprezziamo, a volte). Assaggiamo per voi le più varie pietanze sonore e vi riportiamo le nostre considerazioni, opinioni, idee, critiche e commenti nelle nostre recensioni. Buona lettura, buon ascolto!

RUIN LUST - Choir Of Babel

RUIN LUST – Choir Of Babel

"Choir Of Babel" va dritto per la sua strada, massacrandoci a forza di death e black metal nebuloso, torbido e straziante. Sopravviveremo? ...
HERUKA - No Sun Dared Pass Our Windows

HERUKA – No Sun Dared Pass Our Windows

Dopo un ottimo EP, gli Heruka tornano con il loro secondo full length, un viaggio nel buio tormentato della mente tra black metal, melodie e momenti epici. ...
FORDOMTH - Is, Qui Mortem Audit

FORDOMTH – Is, Qui Mortem Audit

La formazione catanese abbandona il funeral doom degli esordi per votarsi a un black metal ad alto tasso luciferino ...
OMITIR - Ode

OMITIR – Ode

Dopo nove anni dall'ultimo album torna Omitir, one man project lusitano che si scuote di dosso il passato DSBM e indossa gli abiti della tradizione ...
GALERA - Fai Finta Che Mi Ami

GALERA – Fai Finta Che Mi Ami

I Galera tornano sotto forma di one man band con le cinque schegge impazzite che compongono "Fai Finta Che Mi Ami": una bordata di hardcore per fan di Converge e Hate & Merda ...
PSYCHONAUT 4 / NOCTURNAL DEPRESSION - Children Of The Night

PSYCHONAUT 4 / NOCTURNAL DEPRESSION – Children Of The Night

Talheim Records ha racchiuso in un digipak a dir poco lussuoso lo split tra i georgiani Psychonaut 4 e i francesi Nocturnal Depression, la nuova e la vecchia guardia del depressive black metal ...
ROTTING KINGDOM - A Deeper Shade Of Sorrow

ROTTING KINGDOM – A Deeper Shade Of Sorrow

Un'interpretazione personale e ispirata del death-doom anni '90 da parte del quintetto del Kentucky, per il debutto su Godz Ov War ...
AD OMEGA - Golden Age In Blasphemy

AD OMEGA – Golden Age In Blasphemy

Secondo EP per gli Ad Omega, che con il loro black metal atmosferico, maligno e melodico ci portano dritti negli Inferi ...
HEAVY HARVEST - Iron Lung

HEAVY HARVEST – Iron Lung

Gli Heavy Harvest vengono dalla Svizzera e propongono un concentrato d'intransigenza sonica, un miscuglio di stoner, noise rock e hardcore che non lascia tregua ...
ABISME - As Fear Falls In

ABISME – As Fear Falls In

"As Fear Falls In" è un album pieno di oscuro death-black svedese che si scaglia con rabbia contro le ingiustizie del mondo ...
RANNOCH - Reflections Upon Darkness

RANNOCH – Reflections Upon Darkness

Settanta densissimi minuti di progressive metal portano il trio inglese a confrontarsi con Lord Byron e alchimisti cinquecenteschi ...
ACEDIA MUNDI – Selfhatred.Addiction

ACEDIA MUNDI – Selfhatred.Addiction

Tornano gli Acedia Mundi con "Selfhatred.Addiction", seconda prova dei francesi: un interessante antipasto black metal in attesa del loro prossimo album ...
NECROCHAOS - Crawling Through Cadavers

NECROCHAOS – Crawling Through Cadavers

Il polistrumentista tedesco Eugene "Gnev" Kohl si cimenta in un progetto in cui il death metal si fonde col doom: i risultati non passano di certo inosservati ...
CRYFEMAL - Eterna Oscuridad

CRYFEMAL – Eterna Oscuridad

"Eterna Oscuridad" arriva nel periodo più soleggiato dell'anno con la sua carica di black metal furioso e nerissimo, per cortesia della Immortal Frost Productions ...
VENOMOUS SKELETON - Drowning In Circles

VENOMOUS SKELETON – Drowning In Circles

Death metal old school con influenze doom per uno dei rituali più suggestivi del 2020: ecco la formula vincente di questi israeliani, firmata Everlasting Spew ...
HAPPY DAYS - Save Yourself

HAPPY DAYS – Save Yourself

"Save Yourself" è il quinto album degli americani Happy Days, ma risulta molto meno convincente rispetto alle uscite precedenti ...
A.A. WILLIAMS - Forever Blue

A.A. WILLIAMS – Forever Blue

L'atteso debutto della cantautrice londinese è una perla di post-rock fortemente emozionale, che fa dei suoi contrasti e della voce suadente i propri punti di forza ...
BARBARIAN SWORDS - Totemic Anal Turbofucker

BARBARIAN SWORDS – Totemic Anal Turbofucker

Messo da parte il doom, le mazzate nel terzo album dei Barbarian Swords prendono spunto da Impaled Nazarene e Sarcófago: gentilezza e cordialità, insomma ...