PESTKULT – Soul Collector | Aristocrazia Webzine

PESTKULT – Soul Collector

 
Gruppo: Pestkult
Titolo: Soul Collector
Anno: 2015
Provenienza: Germania
Etichetta: Narbentage Produktionen / Satanath Records
Contatti:

Facebook

 
TRACKLIST

  1. Possessed
  2. Soul Collector
  3. Okkultes Schlachtkommando
  4. Finsternis In Ewigkeit
  5. Pestkult
  6. Im Zeichen Der Ziege
  7. Fuckin' Hell
  8. Sick Occult Shit
DURATA: 31:30
 

Niente di nuovo sul fronte continentale con il disco d'esordio dei tedeschi Pestkult, formazione attiva dal 2008 che a furia di demo e split è arrivata all'album di debutto, grazie alla collaborazione fra Narbentage Produktionen e Satanath Records. "Soul Collector" fu registrato nell'estate del 2010, ma ha dovuto aspettare diversi anni e uno scioglimento prima di essere pubblicato.

Come detto, le sonorità black metal contenute in scaletta non solo sono note, ma strizzano anche l'occhio agli anni '80. Le otto tracce si muovono fra black metal verace, black'n'roll, impulsi thrash e punk in maniera sboccata e irriverente. Lo scream sbilenco utilizzato è emblematico di questa andatura a volte malefica, altre più folle e alcolica; addirittura in "Fuckin' Hell" assistiamo a un cantato pulito in stile gregoriano. Accelerazioni e rallentamenti di stampo heavy si alternano, mantenendo sempre fluida una proposta che scade soltanto quando cede all'utilizzo di rutti, scatarrate e rumori di piscio sgorgante; soluzioni ormai innocue e pacchiane sin dai tempi del progetto solista di Nattefrost…

Chi cerca adrenalina e atmosfere in stile Venom e Darkthrone, ma non vuole prendersi troppo sul serio, sarà accontentato dai trenta minuti di "Soul Collector"; ascoltabile in streaming sulla pagina Bandcamp della Satanath. Per il momento non chiedete altro ai Pestkult.