Ponte Del Diavolo - Mystery Of Mystery

PONTE DEL DIAVOLO – Mystery Of Mystery / Secret Live Session

Gruppo:Ponte Del Diavolo
Titolo:Mystery Of Mystery / Secret Live Session
Anno:2020
Provenienza:Italia
Etichetta:Io Pan Records
Contatti:Facebook
TRACKLIST

  1. Mystery Of Mystery
  2. I
  3. The Wickedest Woman In The World
DURATA:16:14

Il Ponte della Maddalena, con la sua arcata a tutto sesto affiancata da tre archi minori, è una delle opere più singolari e iconiche di tutta la Toscana, la cui architettura ha sempre stupito chiunque vi si imbattesse consapevole che la sua costruzione risale addirittura alla fine dell’Alto Medioevo. Tanta singolarità, come consuetudine, non può che ispirare numerose leggende: fra le tante, una di esse vede San Giuliano edificare il ponte con l’aiuto di Satana, e in seguito beffarlo donandogli in cambio l’anima di un cane invece che quella di un essere umano.

Ponte del Diavolo non è solo il nome con cui è conosciuto ai più il Ponte della Maddalena, ma un’oscura benché neonata creatura musicale formata da membri di gruppi nostrani più o meno noti (Inchiuvatu, Abjura, Askesis, Feralia), che mette in evidenza, attraverso i suoi primi vagiti, una chiarezza d’intenti e una proposta musicale ben definita e radicata nella tradizione doom.

Nonostante l’esigua durata di soli sedici minuti, Mystery Of Mystery / Secret Live Session mostra tutta la personalità del gruppo: la proposta musicale è un doom alla vecchia maniera con chiari richiami all’occultismo e qualche venatura un po’ più estrema qua e là. I riff sono cavernosi, sepolcrali come ci si aspetterebbe, con la particolarità di venire ancora più gonfiati dalla presenza di ben due bassi roboanti. Il drumming è incessante e dinamico, con qualche blast beat a fare capolino ogni tanto, ma quello che più colpisce l’ascoltatore è la voce della cantante Erba del Diavolo, che risulta inquietante e al contempo ipnotica nella recitazione ossessiva di certi versi, che diventano veri e propri salmi al cospetto di divinità maligne.

Il legame con l’occulto è palese sin dall’introduzione, angosciante recita di alcuni scritti dello studioso di metafisica ed esoterismo che porta il nome di Gustavo Rol, autore di numerosi esperimenti sul paranormale. L’atmosfera nei due successivi pezzi rimane impregnata di mistero, costantemente evocato nei testi e nelle melodie ossessive ricreate dalla voce, che sembra quasi provenire da una sacerdotessa pagana in atto di proferire sortilegi e invocazioni rivolte a oscure divinità dimenticate.

In conclusione, Mystery Of Mystery / Secret Live Session  è un EP che, malgrado la ridotta durata e la giovane età del gruppo, mette in evidenza una grande personalità corroborata da una certa maturità musicale da fare invidia a formazioni ben più navigate, soprattutto se consideriamo che è stato registrato interamente in live senza alcun editing. Un ottimo preludio per un futuro album, ci auguriamo.

Facebook Comments