PROFANAL – Rotten Bodies

 
Gruppo: Profanal
Titolo: Rotten Bodies
Anno: 2009
Provenienza: Italia
Etichetta: Autoprodotto
Contatti:

Facebook

 
TRACKLIST

  1. Intro
  2. Rotten Bodies Surfin
  3. Egg Fetus
  4. Condemned To Vomiting
  5. Putrescent Adoration – Outro
  6. You'll Never See [cover Grave, live]
DURATA: 28:58
 

I Profanal sono una giovane band toscana che si presenta quest'anno col secondo demo "Rotten Bodies", un concentrato di death metal ben suonato e composto. La formazione è cresciuta a pane e movimento svedese, difatti si sentono le influenze evidenti di gente come Grave o Unleashed, che hanno sapientemente incamerato e riproposto con personalità e buone scelte.

Il demo si apre con una intro di poche parole pronunciate dal Papa, parole che richiamano al timore divino: ne abbiamo realmente bisogno? Direi proprio di no. Se con "Rotten Bodies" ci troviamo dinanzi a un assalto frontale degno dei Dismember migliori, con "Egg Fetus" la band viene posseduta dallo spirito di Johnny Edlund e soci, lo stile Unleashed domina e dà al pezzo la sua caratteristica profondità espressiva e fiera. "Condemned To Vomiting" invece è il brano più bello del lotto, una cavalcata veloce, continua, senza sosta alcuna e che ci conduce alla più distesa e corposa "Putrescend Adoration", che mette in bella mostra il repertorio completo del gruppo e a cui è collegata "Outro", che scemando porta a termine il lavoro.

In qualità di bonus è stata inserita una più che discreta cover di "You'll Never See", classico intramontabile e fondamentale dei Grave. La prova non snatura l'originale e la riproposizione è degna: quando si tocca certi pezzi si rischia sempre, ma la prova è stata superata a testa alta.

Il riffato, il lavoro di batteria e quello vocale della cantante Rosy, tutto è stato assemblato in maniera molto naturale, questo ha fatto sì che la proposta, seppur conservatrice in maniera assoluta, sia capace di vivere di spunti personali che mi auguro aumentino nel prossimo futuro. La loro fortuna è avere questa ragazza che invece di graffiare come una gattina spaurita, si veda Angela Gossow, è in possesso di un growl non eccellente ma deciso: quando si hanno basi buone e una cantante come si deve, non può che venirne fuori qualcosa di positivo.

I Profanal devono sicuramente crescere e tirare fuori appieno la personalità, le premesse però sono delle migliori e noi li attendiamo al varco.

Facebook Comments