PULVER – Let It Shine

 
Gruppo: Pulver
Titolo:  Let It Shine
Anno: 2013
Provenienza:   Svizzera
Etichetta: LC Records
Contatti: Sito web  Facebook  Myspace
 
TRACKLIST

  1. Broken
  2. When My Time Has Come
  3. Racing Queen
  4. Bleeding Skies
  5. Bring It On
  6. Let It Shine
  7. Train's A-Rollin'
  8. Juju Man
  9. Ocean
  10. Enemies Allied
  11. Collide
  12. The Man
  13. Mexico
DURATA: 57:31
 

I Pulver sono una band svizzera attiva dal 2000 e con alle spalle un debutto eponimo pubblicato nel 2008. Dal momento che non ho avuto occasione di ascoltare quell'album, baso il mio giudizio unicamente sul loro rientro in scena intitolato "Let It Shine".

Il quintetto di Basilea si cimenta in un southern metal nel quale risalta particolarmente il groove e in cui sono riconoscibilissime le influenze assorbite da formazioni come i Down di Phil Anselmo e i Black Label Society di Zakk Wylde, che vanno sommate a quelle più classiche di derivazione Black Sabbath e ad altre più esterne al genere di artisti come i Prong. Il connubio di suoni che ne risulta è vivace, mai monotono e capace di creare canzoni accattivanti come "When My Time Has Come", "Racing Queen", "Bring It On", "Train's A-Rollin'" (pezzo dallo spiccato animo sudista), "Juju Man", la ballata "Ocean" e "Enemies Allied".

Il disco in sé non contiene dei veri e propri brani da evitare, mantenendo saldamente il controllo della situazione grazie all'alternanza di aggressività e solchi quasi altamente fruibili, inoltre evidenzia la buona predisposizione con la quale la cantante Inga Pulver si adagia sulle tracce, utilizzando toni più decisi o smorzati. La sua prova è supportata in un paio di circostanze dalle ugole maschili dei due chitarristi, il marito V.O. Pulver (Gurd, Poltergeist ed ex Carrion) e Stefano Pellegrini (ex Pure Inc.), abili nel districarsi con la sei corde non solo in fase ritmica, ma anche in quella solistica, inserendosi all'interno dei pezzi al momento giusto.

Le basi robuste gettate dall'accoppiata basso-batteria composta da Franky Winkelmann (Gurd, ex The Lie e Umount) e Mauro "Tschibu" Casciero (The Order ed ex Jerk e Gurd), una buona produzione e una altrettanto pregevole veste grafica vanno a completare e rifinire "Let It Shine": un lavoro alquanto godereccio e che vi suggerisco di ascoltare.

Facebook Comments